Economia

Vendita del Pastificio Amato, asta completamente deserta

Lo storico pastifico per tre mesi sarà ancora gestito da Di Martino che potrebbe ottenere un'ulteriore proroga dal giudice

Vuoto, il Tribunale Fallimentare di Salerno. Mancava, oltre i potenziali acquirenti, anche lo stesso Giuseppe Di Martino. Come si temeva, nessuna offerta per l'asta di vendita del pastificio Amato: né per 31 milioni né per 29 milionicome prevedeva il secondo tempo fissato dal bando. Lo storico pastifico per tre mesi sarà ancora gestito da Di Martino che potrebbe ottenere un'ulteriore proroga dal giudice.

Per il nuovo bando, ad ogni modo, bisogna attendere settembre. Amarezza e delusione, tra gli ex dipendenti, per l'asta completamente deserta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendita del Pastificio Amato, asta completamente deserta

SalernoToday è in caricamento