Economia

Pizzerie e pub tra riaperture e saracinesce abbassate: la mappa a Salerno città

C'è chi riapre e si adegua e chi preferisce restare chiuso: ecco come stanno affrontando le nuove disposizioni i gestori salernitani

C'è chi resta chiuso, come i fratelli Vincenzo e Aniello Mansi, maestri pizzaioli, preferendo attendere almeno la possibilità di attivare il servizio di asporto e chi, invece, si è immediatamente adeguato alle disposizioni regionali in vigore fino al 3 maggio, dando il via al servizio a domicilio. Ad adottare quest'ultima strategia, tra i tanti, Madia, il locale dell'Irnocenter tra i più amati tra i buongustai: "Ripartiamo con il servizio di consegna a domicilio. Potrete comodamente ordinare la vostra pizza tramite il nostro partner Alfonsino e abbiamo deciso di integrare il servizio con personale interno. In questo caso, potete ordinare scegliendo dal menu dalla nostra pagina Facebook e prenotando la consegna telefonicamente a partire dalle 16", fanno sapere dal locale. Riapre i battenti anche la pizzeria Capri di Torrione, nonchè Pizzeria Da Riccardo, seppur solo della sede in via Calata San Vito, dalle 17,30 alle 22.

Tra aperture e chiusure

Intanto, servizio a domicilio attivato anche da Comm'accetta Salernish pub, dove è possibile ordinare panini e frittura, nonchè Filipp e 'o panar, con le sue pizze e sfizioserie: in entrambi i locali, a fronte di un ordine minimo, il dolce lo offrirà la casa. Al centro, riapre anche pizzeria Gourmet Salerno centro storico, nonchè il King's Cross, El Salvador, mentre resta chiuso il Victory. Saracinesca abbassata anche per il Black Roses Irish Pub di via Vinciprova e lo Spitfire di via Roma. Insomma, temporaneamente divisi, i titolari dei locali, in attesa di nuove indicazioni da parte degli enti preposti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pizzerie e pub tra riaperture e saracinesce abbassate: la mappa a Salerno città

SalernoToday è in caricamento