menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento della premiazione a Roma

Un momento della premiazione a Roma

Premiata la Festa della pizza di Salerno: ora è patrimonio d'Italia

Premiata, ieri, a Roma, la nota manifestazione salernitana nell'ambito di "Patrimonio d'Italia", il nuovo marchio promosso dal Ministro del Turismo Michela Vittoria Brambilla

Allori alla Festa della Pizza di Salerno, ieri, 28 luglio, a Roma, in occasione della presentazione del nuovo marchio "Patrimonio d'Italia". L'attesa iniziativa made in Salerno che aprirà i battenti il 5 settembre, infatti, risulta tra le trentaquattro manifestazioni nazionali meritevoli di lode per mantenere vive le tradizioni del territorio, rendendole efficaci attrattori turistici. A conferire l'agnognato riconoscimento al sindaco di Pontecagnano Faiano, Ernesto Sica e al presidente della cooperativa “Viva Città” ed ideamaker dell’iniziativa, Maurizio Falcone, presso il centro congressi Roma Eventi, dunque, il Ministro del Turismo, l'onorevole Michela Vittoria Brambilla: "L’Italia vanta una quantità di eccellenze e di ricchezze sotto ogni profilo, che sono uniche nel loro genere: abbiamo voluto riunirle in un unico brand per gli eventi che riteniamo essere ambasciatori d’Italia nel mondo - ha spiegato il Ministro - Tra le manifestazioni distintesi, non poteva mancare la Festa della Pizza di Salerno che porta in alto il nome della pizza, patrimonio italiano per tradizione nel Mondo".

Lustro, dunque, all'iniziativa che si terrà dal 5 all’11 settembre nei giardini pubblici di via Marconi - via Carducci, a Pontecagnano Faiano. Entusiasta del premio ricevuto, il Primo cittadino Sica: "Il riconoscimento è per noi un motivo di vanto che testimonia l’impegno nostro e quello degli organizzatori della Festa della Pizza verso la promozione delle eccellenze del territorio, anche in ambito di economia turistica - ha detto il sindaco di Pontecagnano - siamo orgogliosi di ospitare anche quest’anno lo straordinario evento che richiamerà tantissima gente nella nostra città”. Soddisfazione pure da parte dell'idea maker della manifestazione, Maurizio Falcone: "Il premio rappresenta uno stimolo maggiore per il percorso che da quattordici anni portiamo avanti con impegno e passione e riceverlo da una istituzione così prestigiosa è davvero motivo di grande orgoglio," , ha concluso il presidente di "Viva Città".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento