menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Presentato il progetto MUSA a Salerno

Il progetto, che mira a migliorare la mobilità urbana e ad una migliore fruizione dei centri storici, è stato presentato presso il comune di Salerno. Coinvolgerà otto aree "pilota"

E' stato presentato questa mattina presso il comune di Salerno il progetto MUSA (mobilità sostenibile e attrattori culturali), realizzato dal dipartimento della funzione pubblica della presidenza del consiglio dei ministri in collaborazione con Isfort, Anci-Comunicare, Fondazione Cittalia e Cles. Il Progetto Musa, della durata di due anni e realizzato tramite i fondi del progetto europeo Pon Governance e Azioni di Sistema FSE 2007-2013, mira a realizzare modelli di intervento che comprendano più azioni che hanno come obiettivo principale migliorare la mobilità urbana nelle città italiane, oltre che garantire una migliore fruizione dei centri storici. Otto le città pilota destinatarie del progetto: Salerno, Bari, Lecce, Cosenza, Reggio Calabria, Siracusa, area flegrea con Pozzuoli comune guida e il distretto Etna con Taormina comune guida.

"Siamo felici - ha dichiarato l'assessore comunale ai trasporti e alla mobilità Luca Cascone - di ospitare questo importante progetto che seguiremo in tutte le sue fasi. In un momento delicato come questo, dove si registrano drammatici tagli al trasporto pubblico (in un solo anno è stata soppressa una corsa su tre) sembra quasi impensabile parlare di miglioramenti in questo settore. Ma - ha aggiunto l'assessore - la nostra città guarda sempre con interesse a tutto ciò che possa portare una diversa e più semplice organizzazione della vivibilità urbana. Auspichiamo, ovviamente, che si riuscirà anche a superare l'impasse che coinvolge la vicenda della metropolitana affinché si possa snellire il traffico".

All'incontro sono intervenuti anche il coordinatore del progetto Carlo Carminucci, la responsabile Area Ambiente Sviluppo e Innovazione dell'Anci Antonella Galdi e i professori Antonio Musso e Giulio Erberto Cantarella, rispettivamente dell'università degli studi "La Sapienza" di Roma e dell'università degli studi di Salerno.

 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Salerno usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

social

Superenalotto: vincita di 84.032,07 euro a Pagani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Lotto tecnico: nuove vincite per i lettori, i numeri

  • social

    Lotteria degli scontrini: i codici della seconda estrazione

  • social

    Prignano Cilento, dopo 50 anni ritorna l'aquila sul Monumento ai Caduti

  • social

    Superenalotto: vincita di 84.032,07 euro a Pagani

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento