menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Tutelare il patrimonio speleologico" la proposta del consigliere Pica

Il consigliere regionale del Pd, insieme ad altri colleghi, ha presentato una proposta di legge regionale a tutela del patrimonio speleologico campano, che "necessita di maggiore tutela legislativa"

Tutelare le grotte campane: i consiglieri regionali Donato Pica, Peppe Russo, Rosetta D'Amelio, Mario Casillo, Umberto Del Basso De Caro e Nicola Caputo hanno depositato una proposta di legge regionale per la tutela del patrimonio speleologico regionale. Ad illustrare la proposta il consigliere regionale Pd Donato Pica. "Con la proposta di legge ci si prefigge di tutelare e valorizzare il pregevole patrimonio speleologico campano fornendo, altresì, un supporto istituzionale stabile alla FSC, rappresentante dei gruppi speleologici che operano su tutto il territorio regionale, riconosciuta quale referente della regione e del sistema delle autonomie locali, in quanto unica depositaria delle conoscenze tecniche per l'esplorazione e la documentazione degli ambienti carsici sotterranei". Donato Pica sottolinea l'importanza del patrimonio speleologico della regione: "La Campania dispone di uno straordinario patrimonio speleologico costituito da circa 1200 grotte naturali per uno sviluppo complessivo di oltre 100 km di ambienti sotterranei esplorati e topografati. Si tratta di una risorsa di assoluto valore internazionale meritevole di una più attenta tutela legislativa da parte della regione".

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento