menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pollica

Pollica

Raccolta differenziata, proposta di legge per i rifiuti dei fondali marini

E' stata elaborata dal presidente della fondazione Angelo Vassallo e dal vicepresidente del Parlamento europeo Gianni Pittella e presentata da quest'ultimo all'emiciclo europeo: a Pollica è già realtà

Effettuare la raccolta differenziata dei rifiuti raccolti, involontariamente, dai fondali marini: questa la proposta di legge europea avanzata dalla Fondazione Angelo Vassallo, guidata dal presidente Dario, fratello del sindaco pescatore e dal vicepresidente del Parlamento europeo Gianni Pittella, che ha presentato il testo. Recuperare e differenziare i rifiuti che ogni giorno restano impigliati nelle reti dei pescatori, questo l'obiettivo della proposta di legge. Allo scopo sono previste agevolazioni economiche per i comandanti dei pescherecci e per i comuni che aderiranno all'iniziativa, con un premio per la maggior quantità di rifiuti raccolti e differenziati.

La proposta di legge è invece già realtà, dall'ottobre del 2010, a Pollica Acciaroli, città del compianto Angelo Vassallo, al quale è appunto intitolata l'omonima fondazione. Qui, grazie ad un accordo tra il comune, la capitaneria di porto e i comandanti di sei pescherecci il recupero e la differenziazione avviene ogni sera. Al rientro in porto i pescatori consegnano ad un addetto del comune i rifiuti recuperati dalle reti e differenziati.

 

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento