rotate-mobile
Economia Vallo della Lucania

Difesa dell'ambiente, patto tra il parco nazionale e l'autorità di bacino

Il patto ha l'obiettivo di contrastare l'erosione costiera e il dissesto idrogeologico: è stato siglato tra il Parco Nazionale del Cilento, del vallo di Diano e degli Alburni e l'autorità di bacino sinistra Sele

Lotta all'erosione costiera e al dissesto idrogeologico: questo l'obiettivo del patto siglato tra l'autorità di bacino e il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. Prevenzione dei rischi naturali ed antropici, questo l'obiettivo del protocollo d'intesa firmato tra il presidente del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano Amilcare Troiano e il commissario delle Autorità di Bacino Sinistra Sele e Interregionale del Sele Stefano Sorvino.

Il protocollo prevede la collaborazione attiva dei due enti per contrastare i rischi ambientali che minacciano il territorio del Parco, tra i quali soprattutto l' erosione costiera e il dissesto idrogeologico, con l'obiettivo, tra l' altro, della messa in sicurezza delle aree più esposte.

"L'obiettivo della messa in sicurezza e la valorizzazione delle risorse naturali del territorio, mediante un'azione sinergica e coordinata tra le principali autorità ambientali - ha spiegato Troiano - costituisce la precondizione per la tutela degli ecosistemi di pregio e lo sviluppo di un turismo sostenibile per valorizzare un territorio dichiarato dall'UNESCO patrimonio dell'Umanità quale paesaggio culturale di rilevanza mondiale, Riserva di Biosfera e recentemente, inserito nella Rete Mondiale ed Europea dei Geoparchi".

"E' opportuna la concertazione inter-istituzionale tra Enti ed Autorità per individuare attività di co - pianificazione, programmazione e progettazione degli interventi prioritari, a seguito della ricognizione delle pericolosità naturali, con attività coordinate di monitoraggio e presidio ambientale", ha aggiunto il commissario Sorvino.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Difesa dell'ambiente, patto tra il parco nazionale e l'autorità di bacino

SalernoToday è in caricamento