rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Economia Capaccio

Area industriale, siglata l'intesa tra l'Unione dei Comuni e il Parco del Cilento

Alfieri: "L’intesa vuole promuovere il riconoscimento di questo polo a ZES (Zona Economica Speciale) all’interno della quale le imprese possano beneficiare di tutta una serie di agevolazioni e sgravi fiscali"

E' stato siglato stamattina il protocollo d’intesa tra l’Unione dei Comuni Paestum Alto Cilento e il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, presieduto da Tommaso Pellegrino, per la valorizzazione dell’area industriale che interessa i Comuni di Capaccio Paestum, Agropoli, Giungano, Cicerale ed Ogliastro Cilento. 

Gli obiettivi

"L’obiettivo è realizzare un’ area industriale di riferimento per un territorio molto più ampio. - spiega il presidente dell'Unione dei Comuni Paestum Alto Cilento, Franco Alfieri - Ciò permetterà di evitare consumo di suolo di alto pregio ambientale ed evitare dispendio economico per la realizzazione di infrastrutture che oltre ad essere eccessivamente costose produrrano danni al paesaggio. L’intesa vuole infatti promuovere il riconoscimento di questo polo a ZES (Zona Economica Speciale) all’interno della quale le imprese  possano beneficiare di tutta una serie di agevolazioni e sgravi fiscali", ha concluso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Area industriale, siglata l'intesa tra l'Unione dei Comuni e il Parco del Cilento

SalernoToday è in caricamento