rotate-mobile
Economia

Cstp, l'offerta è giusta: Bus Italia si aggiudica gara per la vendita del ramo d'azienda

Bus Italia ha ritoccato l'offerta verso l'alto: ramo d'azienda acquisito per 5.918.000 euro. Ora 30 nuove assunzioni e investimento di 9 milioni per l'acquisto di altri pullman

Bus Italia vince la gara per la vendita del ramo d’azienda del Cstp. La commissione aggiudicatrice, presieduta da Raimondo Pasquino, ha aperto la busta contenente l’offerta economica e ha accolto la proposta che è pure superiore alla base d’asta. Bus Italia l’ha ritoccata di 98mila euro, dunque ha versato nelle casse dell’azienda di trasporto pubblico 5.918.000 euro garantendo la stabilità occupazionale per circa 480 dipendenti. L’impegno di Bus Italia non finisce qui: si è impegnata ad investire ulteriori 9,5 milioni di euro per l’acquisto nei prossimi due anni di nuovi autobus, circa una cinquantina, e procederà con trenta nuove assunzioni. Il 23 maggio scorso, la sua offerta tecnica era stata ritenuta l’unica valida. Le altre due pervenute, quelle di Air e Cotrac, presentavano lacune e non avevano superato il primo step fissato dalla commissione che nel frattempo si era riservata alcuni giorni per la valutazione della documentazione prodotta da Bus Italia. Oggi la fumata bianca. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cstp, l'offerta è giusta: Bus Italia si aggiudica gara per la vendita del ramo d'azienda

SalernoToday è in caricamento