Giovedì, 21 Ottobre 2021
Economia

Economia provinciale, segno negativo per il primo trimestre 2013

Aumenta il numero di iscrizioni al registro imprese provinciale ma, al contempo, si registra il maggior numero di cessazioni, il peggiore degli ultimi dieci anni

Aumenta il numero di iscrizioni al registro imprese provinciale ma, al contempo, si registra il maggior numero di cessazioni, il peggiore degli ultimi dieci anni: questo il risultato dell'analisi dei dati del primo trimestre 2013, forniti dal centro studi Unioncamere ed elaborati dall'osservatorio economico provinciale della Camera di Commercio di Salerno. Sono 119.938 le imprese registrate al 31 marzo 2013, con un tasso di attività dell'84%.

Negativo il saldo tra le iscrizioni e le cessazioni, che si attesta a -925: sono 2441 infatti le nuove imprese mentre 3366 quelle che hanno chiuso i battenti. Il tasso di crescita è quindi dello 0,76% ma, secondo la Camera di Commercio, è probabile che si verifichi il consueto recupero nei prossimi mesi. Le nuove imprese sono in larga parte "ditte individuali" (1500 circa) anche se le stesse fanno registrare un tasso di crescita pari a -1,67%. Crescono le società di capitale, con un tasso pari a +1,26%.

In calo lo stock sia per il settore manifatturiero che per quello delle costruzioni, con un tasso di -1,2%. Negativo il valore del settore primario (-3,5%) del quale fa parte il 15,6% delle imprese provinciali. Il 30,7% delle imprese salernitane, rappresentate dal settore commerciale, segna una diminuzione del numero di registrate dello 0,4% quindi meglio del primo trimestre 2012 quando tale valore si attestò allo 0,9%.

Per quanto riguarda i settori nei quali andranno ad operare le imprese di nuova iscrizione, individuati in base alla codifica dichiarata ai fini IVA, si evince che commercio (42,9% del totale delle imprese iscritte e 30,8% delle imprese cessate), agricoltura (12% totale iscritte e 29,1% cessate) e turismo (12% totale iscritte e 7,1% cessate) presentano una maggiore dinamica imprenditoriale nei primi tre mesi dell’anno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Economia provinciale, segno negativo per il primo trimestre 2013

SalernoToday è in caricamento