Reddito di cittadinanza, l’Inps: disposti i pagamenti per le domande presentate a marzo ed aprile

Le nuove domande presentate a maggio saranno elaborate in tempi brevi e le relative disposizioni di pagamento saranno trasmesse il prossimo 15 giugno a Poste Italiane

Il 29 maggio sono state effettuate con successo le ricariche delle card del Reddito di Cittadinanza già consegnate ad aprile e riferite alle domande presentate nel mese di marzo. In particolare, sono state ricaricate 498.668 card, mentre per solo 16 card la ricarica non è andata a buon fine per motivi in corso di verifica.

I pagamenti

Per le circa 50 mila Rdc com presentate a marzo, l’elaborazione – comunicano dall’Inps - è stata più complessa. “Le relative disposizioni di pagamento sono state inviate il 15 maggio a Poste italiane, che ha curato la consegna delle card. Questo – si legge in una nota - ha determinato lo slittamento della ricarica relativa al mese di aprile che è prevista per la prossima settimana. Anche le nuove domande presentate ad aprile sono state in gran parte lavorate e i relativi flussi di pagamento sono stati inviati il 15 maggio a Poste italiane che ha poi curato la consegna delle card”.

Le nuove domande presentate a maggio saranno elaborate in tempi brevi e le relative disposizioni di pagamento saranno trasmesse il prossimo 15 giugno a Poste che curerà la distribuzione delle card. A fine mese di giugno è prevista la ricarica delle card già consegnate relative alle domande presentate a marzo ed aprile. Lo stato delle richieste e l’ammontare del reddito riconosciuto può essere verificato sul sito dell’Inps attraverso il servizio on-line per la consultazione delle domande di reddito e pensione di cittadinanza. Per accedere al servizio è necessario disporre del Pin Inps, oppure dello Spid o, ancora, della carta nazionale dei servizi (Cns).

Potrebbe interessarti

  • Allergia al nichel: i sintomi e gli alimenti da evitare

  • Metrò del mare in Cilento: tutti gli orari

  • Ma come ti vesti... a un matrimonio estivo? Ecco tutti i consigli, dall’abito agli accessori

  • Mare sporco e cattivi odori: l'acqua sporca rovina la domenica ai salernitani

I più letti della settimana

  • Muore a 8 mesi nell'ospedale di Nocera, la famiglia già attenzionata: fissata l'autopsia

  • Incidente tra Salerno e Baronissi, scontro tra auto e moto: muore noto anestesista

  • Allergia al nichel: i sintomi e gli alimenti da evitare

  • Muore a 8 mesi, il racconto choc della madre: "Ecco cosa le faceva mio marito"

  • Incidente tra Salerno e Baronissi: comunità sotto choc per la morte del dottor Maucione

  • Statale Amalfitana: noto avvocato si lancia giù dal burrone e muore: spunta una lettera

Torna su
SalernoToday è in caricamento