rotate-mobile
Economia Capaccio

Risanamento ambientale: assegnati i lavori per sei milioni di euro

Conclusa la gara per l'aggiudicazione dei lavori del Grande Progetto "Risanamento ambientale dei corpi idrici superficiali della Provincia di Salerno"

Conclusa la gara per l'aggiudicazione dei lavori del Grande Progetto "Risanamento ambientale dei corpi idrici superficiali della Provincia di Salerno", relativi al comparto 2, ovvero l' Area Calore, Testene e Alento, nel cuore del Parco nazionale del Cilento. A breve, dunque, prenderanno il via i lavori per la rifunzionalizzazione degli impianti di depurazione e il completamento della collettazione delle acque nere e dei sistemi fognari, a salvaguardia del territorio.

Ad aggiudicarseli, il Consorzio Stabile del Mediterraneo di Napoli, per un importo di 6 milioni. Le procedure di gara sono state espletate dal Provveditorato interregionale delle Opere Pubbliche Campania - Molise. Entro questo mese saranno aggiudicati in via definitiva anche il comparto 4, che riguarda impianti di depurazione e collettori fognari del Cilento, per la precisione l'area Fiumarello, Lambro e Mingardo, la cui procedura è in avanzato stato di esecuzione, e il comparto 7 per l'area Solofrana - Bonea. Entro febbraio, quindi, inizieranno interventi per oltre 20 milioni di euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Risanamento ambientale: assegnati i lavori per sei milioni di euro

SalernoToday è in caricamento