menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Ritiro materiale elettrico ed elettronico, il comune invita al rispetto delle norme

Numerose segnalazioni sono giunte all'assessorato all'ambiente di mancato rispetto dell'obbligo di ritiro gratuito di materiale equivalente al momento dell'acquisto da parte di alcuni distributori. Nota dell'amministrazione

Il comune di Salerno, in una nota, ha riferito che all'assessorato all'ambiente arrivano segnalazioni da parte di cittadini sul mancato rispetto, in alcuni casi, dell'obbligo di ritiro gratuito da parte dei distributori di materiale elettrico, così come invece previsto dal decreto ministeriale numero 65 dell'8 marzo 2010.

Il decreto in questione ha reso operativo l'obbligo del precedente decreto legislativo n. 151 del 25 luglio 2005, che stabilisce che “i distributori assicurano, al momento della fornitura di una nuova apparecchiatura elettrica ed elettronica (AEE) destinata ad un nucleo domestico, il ritiro gratuito, in ragione di uno contro uno, della apparecchiatura usata, di tipo equivalente”.

In ragione delle segnalazioni pervenute all'assessorato comunale all'ambiente, guidato da Gerardo Calabrese, il comune invita "le associazioni di categoria (distribuzione, commercio, artigianato, et c.) ad attivarsi affinché i suddetti obblighi vengano pienamente rispettati dai propri associati".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Salute

Moderna e Pfizer: ecco cosa cambia da lunedì

social

Dopo il "Zitt!" arriva la festa anche per Raffaele il Vikingo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento