Possibile soppressione del team controlli dell'Agenzia delle Entrate di Sala Consilina: le reazioni

Scendono in campo, dunque, i consiglieri provinciali di Forza Italia, Giuseppe Ruberto e Roberto Celano , nonchè il deputato Fasano che presenterà un'interrogazione al Ministro

La direzione provinciale dell'Agenzia delle Entrate ha disposto la soppressione del team controlli dell'Ufficio territoriale di Sala Consilina, per ragioni organizzative e per la mancanza del numero di dipendenti previsto. Scendono in campo, dunque, i consiglieri provinciali di Forza Italia, Giuseppe Ruberto e Roberto Celano che hanno indirizzato una lettera al presidente della Provincia.

Egregio Presidente,
con estrema preoccupazione abbiamo appreso dagli organi di stampa che la direzione provinciale dell'Agenzia delle Entrate avrebbe disposto la soppressione del team controlli dell'Ufficio territoriale di Sala Consilina.
Tale determinazione sarebbe motivata da ragioni di ordine organizzativo, atteso che il team non avrebbe più la consistenza numerica prevista e sarebbe attualmente privo di capoteam.

Si rileva che i commercialisti e gli esperti contabili della zona si sono da sempre interfacciati, a tutela e per conto dei contribuenti clienti, con i suddetti funzionari per discutere di accertamenti ed atti amministrativi notificati. La soppressione del servizio comporterà, dunque, non solo disagi enormi ai professionisti ed agli stessi contribuenti ma anche, evidentemente, un aggravio di costi per imprese e privati per il prevedibile incremento delle parcelle degli esperti contabili che saranno costretti a recarsi presso l'Agenzia delle Entrate di Salerno per discutere ed eventualmente, contestare gli accertamenti fiscali. Il timore fondato degli operatori e dei professionisti è, tra l'altro, che il suddetto depotenziamento potrebbe rappresentare l'anticamera per la chiusura definitiva di tutti gli uffici dell'Agenzia delle Entrate di Sala Consilina.

Appare, pertanto, necessario bloccare l'emorragia di servizi nel Vallo di Diano e l'ennesima soppressione ai danni di un territorio che negli ultimi mesi ha già perso il tribunale ed il carcere. Per tali motivi chiediamo un urgente ed energico intervento della S.V. sulla direzione provinciale dell'Agenzia delle Entrate per indurre ad una differente riorganizzazione del personale ed evitare la soppressione di un servizio che rappresenterebbe un danno notevole per professionisti, contribuenti e per l'intero territorio del Vallo di Diano.

A dire la sua, anche il deputato di Forza Italia e coordinatore provinciale di Salerno, Enzo Fasano: "Le aree interne della provincia di Salerno continuano ad essere penalizzate e private di servizi importanti per la popolazione. Presenterò un’interrogazione al ministro dell’Economia e delle Finanze per chiedere il ripristino del team controlli dell’Agenzia delle Entrate di Sala Consilina".

L'appello Fasano

"La decisione presa dalla direzione provinciale va necessariamente rivista. Non è possibile penalizzare oltremodo una parte di provincia che si ritroverebbe ulteriormente depotenziata e privata di un servizio importante.

Basti pensare che per eventuali contestazioni in relazione ad accertamenti fiscali, i commercialisti del Vallo di Diano dovrebbero raggiungere Salerno che dista circa 80 chilometri. Questo comporterà notevoli disagi, oltre che un aumento dei costi delle parcelle dei commercialisti e quindi dei cittadini".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Litorale di Salerno, spunta la diga soffolta per allungare la spiaggia

  • Salerno si stringe attorno a Carmine Novella, il Capitano ringrazia e promette: "Lotterò a testa alta"

  • Sviene quattro volte in un giorno e gira tre ospedali, poi il decesso: indagati 2 medici

  • "Forza Capitano!": Salerno fa il tifo per Carmine Novella

  • Covid-19: muore un 34enne ad Agropoli, nuovi casi a Caggiano e Pagani

  • Covid-19: muoiono altri 4 positivi, 11 decessi in 24 ore nel salernitano. Altri casi in 10 comuni

Torna su
SalernoToday è in caricamento