rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Economia

Sciopero dei Trasporti, l'assessore Vetrella rassicura i lavoratori

Vetrella: "I livelli occupazionali sono tutelati sia dalla vigente normativa sia dalla documentazione di gara"

E' stato confermato lo sciopero di quattro ore di bus e treni, dalle ore 20 alle 24 di oggi. L'obiettivo della protesta è dire no alla decisione della Giunta regionale della Campania sulle gare per l’affidamento dei servizi di trasporto pubblico locale. Intanto, l'assessore regionale Sergio Vetrella rassicura i lavoratori del comparto: nel corso della riunione del 18 luglio, già erano stati illustrati ai rappresentanti sindacali gli aspetti specifici in merito alle osservazioni mosse sulla necessità di tutela dei livelli occupazionali e di riduzione del limite massimo del 30% dei servizi affidabili in subappalto.

"I livelli occupazionali sono tutelati sia dalla vigente normativa sia dalla documentazione di gara, ove è prevista una inequivocabile clausola di salvaguardia che lega il numero dei lavoratori da trasferire all’affidatario a quelli che ogni singola azienda ha autocertificato su richiesta della Regione, come personale dipendente all’atto dell’approvazione della deliberazione di Giunta con cui sono stati definiti i criteri di gara, specificando in dettaglio anche tutte le informazioni necessarie per singolo lavoratore".  “Avrei voluto avere il piacere di concludere positivamente la mia ulteriore azione di informazione e rassicurazione già nel corso della riunione concordemente fissata per la data di ieri, ma la richiesta di rinvio pervenuta da parte dei sindacati mi ha costretto a riconvocare l’incontro per questa mattina- ha spiegato Vetrella - Il fatto che l’incontro odierno sia andato deserto per la mancanza della maggior parte degli invitati, mi ha consigliato di rassicurare direttamente i lavoratori sull’assoluta certezza di non perdere il proprio posto di lavoro e sulla positività per il loro futuro di poter lavorare per società di significativa dimensione che hanno la certezza di poter investire sulla base di contratti di 9 anni (gomma) e 12 anni (ferro)”. Convocata all’inizio della prossima settimana una nuova riunione, dunque, che, secondo l'assessore, sarà la seduta conclusiva, dove anche i sindacati potranno prendere atto dei numerosi vantaggi per i lavoratori e per l’utenza che deriveranno dall’espletamento delle procedure di gara.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero dei Trasporti, l'assessore Vetrella rassicura i lavoratori

SalernoToday è in caricamento