rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Economia

Scuola, la Flc Cgil Saleno contro Miur e Mef

Il sindacato salernitano contesta la norma per il transito di personale docente inidoneo in ruoli ATA: diffidati il ministero dell'Economia e quello dell'Istruzione

La Flc Cgil Salerno contro il ministero dell'Istruzione e contro il ministero dell'Economia e delle finanze: il sindacato salernitano ha convocato, per venerdì 19 luglio, alle 16 e 30, presso la Camera del Lavoro Cgil a Salerno, l'assemblea dei lavoratori precari ATA e dei docenti inidonei all'insegnamento, oltre che degli ITP delle classi di concorso in esubero C999 / C555, allo scopo di "chiedere risposte immediate ed impegni certi al nuovo governo al fine di liberare risorse per garantire la stabilizzazione dei lavoratori precari e la qualità dei servizi generali ed amministrativi".

Obiettivo del sindacato è, si legge in una nota, "contrastare la discriminazione, l’emergenza occupazionale e salariale a cui sono stati sottoposti i lavoratori di questo settore in forza di un provvedimento legislativo (commi 13, 14 e 15 del D.L. n. 95/2012), il cosiddetto decreto della vergogna, che ha previsto il transito forzato dei docenti inidonei fuori ruolo della scuola e dei titolari nelle classi di concorso C999 e C555 nei ruoli del personale ATA". La Flc Cgil chiede la cancellazione della norma che prevede il "transito del personale docente dichiarato permanentemente inidoneo e di insegnanti tecnico-pratici nei ruoli di personale amministrativo, tecnico ed ausiliario (ATA)".

La Flc Cgil snocciola quindi alcuni dati: "Dall’ultima rilevazione fatta dal Miur (13 marzo 2013) questo provvedimento riguarderà 3.084 docenti inidonei, 460 titolari sulla C999 e 28 titolari sulla C555. In provincia di Salerno il numero dei posti disponibili in organico di diritto (34) non è nemmeno sufficiente a garantire il transito forzato dei 65 docenti inidonei e dei 2 docenti tecnico pratici appartenenti alle classi in esubero C999 / C555".

Parte, quindi, "l'attacco" al Miur e al Mef: "La nostra organizzazione sindacale ha presentato diffida legale ai due ministeri (Miur e Mef) per cancellare questa norma illegittima ed indecente perché attacca contemporaneamente il diritto alla salute, la professionalità di docenti e ATA e la funzionalità dei servizi scolastici. Il nostro obiettivo è ottenere la soppressione tout court di questa disposizione. In tale direzione va il disegno di legge d’iniziativa dei senatori Puglisi, Finocchiaro, di Giorgi, Gotor, Saggese per l’abrogazione dei commi 13, 14 e 15 dell’art. 14 del decreto-legge 6 luglio 2012, n. 95, convertito con modificazioni dalla legge 7 agosto 2012, n. 135, in materia di transito del personale docente dichiarato permanentemente inidoneo e di insegnanti tecnico-pratici nei ruoli di personale amministrativo, tecnico ed ausiliario (ATA)". All'assemblea prenderà parte la senatrice del partito democratico Angelica Saggese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola, la Flc Cgil Saleno contro Miur e Mef

SalernoToday è in caricamento