Economia

Siano, il titolare di DaybyDay Multaibrand Srl: "Io dico no al black friday"

Il commerciante: "Ringrazio la mia clientela che continua a sceglierci e a darmi fiducia, con la promessa che saranno sempre, non solo oggi, trattati con rispetto, cortesia e professionalità"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Io dico al "no" al black friday:

1. Il BF va contro la mia etica professionale secondo la quale il cliente è innanzitutto una persona e come tale va rispettata. Vivendo in un ambiente piuttosto piccolo, In provincia di Salerno , l'80% dei miei clienti per me hanno un nome e un cognome. Sono persone che incontro a passeggio, al supermercato, al cinema, a messa la domenica e che saluto. Come posso continuare ad avere un rapporto di fiducia e stima se sabato hanno acquistato un giubbino spendendo 200 euro ed oggi se lo trovano scontato del 20, 30% ?

2. L' anarchia del Black friday è ormai diventata un assurdo fenomeno distopico, il Black friday risucchia la vita dalle piccole imprese, che non possono competere con questo spietato taglio dei prezzi (fonte Ilsole24ore) questo tipo di operazioni portano nel lungo termine alla morte del commercio cittadino a favore delle grandi catene e delle multinazionali.

3. Ogni anno i commercianti si battono contro l'inizio sempre più anticipato dei saldi di fine stagione che partono a gennaio quando la stagione è da poco arrivata, e poi a metà novembre tutti a scontare a destra e a sinistra. Non ci vedo coerenza. Il mio lavoro serve per sostenere me, la mia famiglia e le famiglie dei miei dipendenti. Il commercio non può diventare solo un gran giro di soldi. Deve portare profitti, utili che servono non per fare i nababbi, ma per vivere dignitosamente al pari di chi insegna, fa un lavoro da operaio o da impiegato.

4. Il BF va fortissimo on line e nei centri commerciali. Bene! Continuiamo ad acquistare on line e nei centri commerciali pieni di negozi di multinazionali. Ma poi non facciamo vittimismo se i negozi che con le loro vetrine abbelliscono e illuminano e tengono viva la città chiudono.

5. Quindi il 29 novembre in occasione del BF lo stato NON mi fa uno sconto del 30% sulle tasse, Né sui contributi dei dipendenti;
I miei dipendenti NON avranno una decurtazione del 30% sullo stipendio;

Il proprietario del locale NON mi farà uno sconto del 30% sull'affitto;

La banca NON mi farà uno sconto del 30% sulle commissioni.

Alla luce di tutto ciò IO DICO NO AL BLACK FRIDAY e RINGRAZIO tutta la mia clientela che continua a sceglierci e a darmi fiducia, con la promessa che saranno sempre, non solo oggi, trattati con rispetto, cortesia e professionalità.
 

Federico Prete . — #thinkdifferent ci metto la faccia e il cuore.
DaybyDay Multaibrand Srl a Siano


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siano, il titolare di DaybyDay Multaibrand Srl: "Io dico no al black friday"

SalernoToday è in caricamento