rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Economia

Un milione e centomila euro per la Comunità Picentina

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Gli operai della Comunità montana Monti Picentini possono tirare un sospiro di  sollievo,  perché,  dopo mesi di attesa, potranno percepire le  mensilità corrispondenti al mese di Giugno e 14esima 2014- mesi di ottobre, novembre e la tredicesima sempre 2014, grazie al finanziamento di un milione e centomila euro erogato dalla Regione Campania.

“In merito alla tredicesima 2014 la somma è pari a 300mila euro- dichiara il presidente della Comunità montana Monti picentini, Carmine Calore-, che comprenderà: Competenze 13^ mensilità 2014; adeguamento arretrati contrattuali periodo Gennaio/novembre 2014; Conguaglio fiscale anno 2014. L’utilizzo dei fondi accreditati dalla Regione serviranno, - continua Calore- oltre al pagamento delle competenze degli O.T.I e impiegati in forza dell’Ente, anche al versamento dei contributi INPS DIMAG (periodo I° trimestre 2015; pari ad 88mila euro); e all’IRAP- pari a 78mila euro”.

In questo momento gli operai dell’Ente, che sono impegnati per il servizio Antincendio, che si concluderà a fine settembre prossimo; percepiranno a giorni le mensilità, così come dichiara il Vicepresidente, Antonio Sica:  “Ci siamo da subito attivati, con l’ufficio ragioneria, a cui va il ringraziamento  dell’intera Giunta per il pagamento delle mensilità arretrate;  dopo che, con decreto n° 139 del 14 luglio 2015 è stato erogato dalla Regione Campania alla Comunità montana monti Picentini la somma di un milione e ventimila euro per IL “Piano Azione e Coesione III –Adempimenti attuazione Piano APQ 2014”. A questo contributo di un milione –conclude il Vicepresidente, Antonio Sica - va aggiunto quello di centomila euro del saldo A.I.B. 2014”. Gli fa eco l’Assessore alla Forestazione e Agricoltura, Salvatore De Nicola: “Questi contributi che ci sono stati assegnati nello scorso mese di luglio dalla Regione Campania e che aspettavamo da tempo,  lasciano ben sperare per un futuro migliore per i nostri operai, ai quali va la nostra  gratitudine per la pazienza che hanno avuto in questi mesi. La speranza – conclude, De Nicola- è che l’attuale presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, possa prendere a cuore le sorti ed il futuro delle Comunità montane che restano Enti di grande importanza per la tutela e la salvaguardia del territorio>>.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un milione e centomila euro per la Comunità Picentina

SalernoToday è in caricamento