rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Economia Fisciano

"Erasmus+": l’Unisa stanzia 1.361.380 euro per borse per studio all’estero

Il Rettore: “Abbiamo già selezionato ben 460 studenti che avevano presentato l’apposita domanda"

Internazionalizzazione: questa la parola d'ordine per l'Università di Salerno che ha stanziato 1.361.380 euro per borse di studio all’estero nell’ambito del programma Erasmus+. Una cifra cospicua che si traduce in rette mensili di 430 euro, da subito a disposizione degli studenti in partenza.

“Abbiamo già selezionato ben 460 studenti che avevano presentato l’apposita domanda – ha spiegato il Rettore Aurelio Tommasetti. -  E’ un numero importante, se si considera che cinque anni fa gli studenti selezionati erano poco più di trecento. Negli anni scorsi abbiamo però notato che il numero degli studenti effettivamente partiti per la loro esperienza Erasmus era di molto inferiore rispetto a quelli selezionati. Abbiamo perciò deciso di incentivare i ragazzi rendendo subito disponibile l’importo della retta mensile e facendo in modo che la prima mensilità sia erogata in concomitanza con la loro partenza". "

"Speriamo, così, di costruire le condizioni economiche affinché a tutti sia garantita la possibilità di effettuare un’esperienza di mobilità internazionale che riteniamo decisiva per la maturazione dell’individuo ma anche dell’arricchimento in termini di carriera accademica e lavorativa: nello scorso anno accademico abbiamo registrato esiti positivi di placement in uscita verso Stati aderenti al Programma, proprio a valle dei periodi di studio in quei Paesi”, ha concluso il Rettore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Erasmus+": l’Unisa stanzia 1.361.380 euro per borse per studio all’estero

SalernoToday è in caricamento