menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vertenza operai forestali, le dichiarazioni di Amendola, Landolfi e Barbirotti

Gli esponenti di Pd e Idv chiedono al governo regionale l'anticipazione del bilancio ad ottobre e decisioni immediate per risolvere la vertenza degli operai idraulico - forestali

"Basta prendere in giro i lavoratori. La regione Campania assuma decisioni immediate e procedure risolutive per salvaguardare i livelli occupazionali e riformare il sistema degli enti montani". A dichiararlo in una nota congiunta sono Enzo Amendola, segretario regionale del Pd Campania e Nicola Landolfi, segretario provinciale Pd Salerno che questa mattina, con una delegazione di consiglieri regionali guidati dal capogruppo Giuseppe Russo e con dei parlamentari, hanno partecipato alla manifestazione indetta dai sindacati e dagli idraulici forestali all'esterno del consiglio regionale.

"Chiediamo ancora una volta l'anticipazione del bilancio regionale a ottobre per affrontare con determinazione tutte le vertenze lavorative che stanno mettendo in ginocchio la Campania. Il Pd è disponibile ad aprire una discussione: sulle comunità montane abbiamo già depositato un disegno di legge in consiglio. La situazione è grave e bisogna fare presto: sono cinque mesi che i lavoratori non percepiscono lo stipendio e il loro futuro è drammatico.

Scriviamo un bilancio vero - concludono il segretario regionale e il segretario provinciale salernitano del Pd - cancellando prebende varie, regali e sagre di paese. Stefano Caldoro e la sua maggioranza dei centrodestra escano dal letargo".

Sulla questione, a mezzo nota stampa, è intervenuto anche il consigliere regionale Idv Dario Barbirotti: "Caldoro programmi nell'immediato un tavolo istituzionale con i sindaci delle comunità montane e le delegazioni sindacali, affinchè ai lavoratori di questi enti venga riconosciuto il proprio ruolo e, di conseguenza, una giusta retribuzione".

Barbirotti ha aggiunto: "Stiamo parlando di operai che tutelano le nostre zone ad alto valore paesaggistico, è paradossale dunque che non gli venga garantito una giusto futuro nel rispetto delle alte professionalità raggiunte. Nel mostrare tutto il nostro sostegno verso questa lecita richiesta di stabiliazzazione lavorativa - ha concluso il consigliere regionale dipietrista - chiediamo a questa amministrazione regionale di non trovare palliativi, ma di agire con determinazione e urgenza".

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

social

Turismo, la spiaggia di Santa Teresa su "Lonely Planet": l'annuncio del sindaco

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento