A spasso nel Parco archeologico di Elea-Velia

Venerdì 11 settembre tutti "A spasso per Elea". Serata completamente dedicata alla scoperta e riscoperta del Parco archeologico di Elea-Velia ad Ascea: a partire dalle ore 17.30 si potrà partecipare alla visita guidata dell'area archeologica che ha dato i natali alla scuola eleatica e a grandi personaggi della storia della filosofia come Parmenide e Zenone, mentre alle ore 19.30 degustazioni presso la Masseria Cobellis in cui sarà presentato il libro “I fichi del Cilento: da Gerico a Elea”, un affascinante racconto sulla storia di questo dolcissimo frutto, originario del Medio Oriente e introdotto nella terra del Cilento dai coloni greci. L'ingresso all'area costa 3 euroPrenotazione obbligatoria entro venerdi 11 ore 12 allo 0974.271016.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Al parco ecoarcheologico di Pontecagnano Faiano torna il "cinema al verde"

    • dal 9 July al 6 August 2020
    • Parco EcoArcheologico
  • “Timeless, senzatempo”: a Salerno la mostra retrospettiva di Coco Gordon

    • Gratis
    • dal 15 June al 28 August 2020
    • Spazio Ophen Virtual Art Gallery
  • Il sentiero della sorgente nascosta: tutto pronto all'agricampeggio di Calvanico

    • oggi e domani
    • dal 1 al 2 August 2020
    • Agricampeggio I Mulini
  • Cena-spettacolo e dress code bianco alle Rocce Rosse" di Salerno

    • oggi e domani
    • dal 1 al 2 August 2020
    • ROCCE ROSSE (SPIAGGIA Lloyd's Baia Hotel - ZONA PORTO di SALERNO)
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    SalernoToday è in caricamento