Venerdì, 14 Maggio 2021
Eventi

Teggiano, presentata la XIX edizione di “Alla tavola della principessa Costanza”

L'evento a Teggiano

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Presentata alla stampa la XIX edizione della manifestazione medievale "Alla tavola della Principessa Costanza".

Moderati da Rocco Colombo, ai lavori, che hanno avuto luogo presso la splendida cornice dell' ex Convento della SS.Pietà di Teggiano, hanno preso parte, tra gli altri, il Presidente della Pro Loco di Teggiano Enrico Maria Amelio, il vice sindaco di Teggiano Daniele Manzolillo, il consigliere provinciale Rocco Giuliano, il consigliere regionale Donato Pica, il regista della kermesse Angelo Raffaele Amelio , il direttore artistico Massimo Cinque e il Direttore generale della Banca "Monte Pruno" Michele Albanese.

Presente in sala anche la "principessa" Cinzia Innelli.

E' stato il neo eletto presidente della Pro Loco, Enrico Maria Amelio, a presentare le novità di questa edizione che, oltre ad avvalersi della preziosa collaborazione della Banca Monte Pruno per la messa in scena dell'assalto al castello, si avvale anche del contributo di aziende della provincia di Salerno che hanno aderito con slancio all'iniziativa.

"In un periodo in cui la crisi attanaglia gli enti pubblici - ha detto il presidente Enrico Maria Amelio- la collaborazione dei privati diventa fondamentale per la continuazione di eventi importanti come quello della rievocazione storica del matrimonio tra Antonello Sanseverino e Costanza d'Altavilla. Per questo motivo ringrazio prima di tutto la Banca Monte Pruno e poi tutte le altre aziende che hanno voluto prestarci la loro attenzione. Un particolare ringraziamento all'assessore Giuseppe Gallo della Camera di Commercio di Salerno e al vice presidente del Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano Corrado Matera per essere stati vicini, ancora una volta, a questa manifestazione."

La novità sicuramente tra le più importanti previste per questa XIX edizione riguarda l'abbraccio con la dieta mediterranea di cui la principessa Costanza, da quest'anno, si propone come "testimone d'eccezione", promuovendo la valorizzazione dei prodotti tipici di Teggiano, a partire dalla pasta fatta in casa (i famosi parmatieddi, la pasta e fagioli con la polvere dei peperoni)ai peperoni "sciscilloni" che rappresentano una caratteristica unica, per finire con il caciocavallo, la soppressata e la salsiccia arrostita.

Cucina mediterranea e non solo, perché si vuole dare anche la giusta attenzione alla cultura riscoprendo un famoso novelliere del 1400, Masuccio salernitano, che era segretario del casato dei Sanseverino. Nelle tre serate della manifestazione, infatti, gli artisti di strada metteranno in cena nei vari punti del centro storico di Teggiano, il "Novellino".

E poi, spettacolo, nello spettacolo, l'assalto al castello, curato dal regista di Rai Uno Angelo Raffaele Amelio e dal direttore artistico Massimo Cinque.

All'interno della manifestazione trova spazio anche il Concorso fotografico "Scatti d'autore", giunto quest'anno alla sua seconda edizione che, promosso dalla Banca Monte Pruno, intende promuovere ulteriormente il territorio nel mondo. L'anno scorso, infatti, a vincere la prima edizione furono due "fotografi" provenienti uno da Salerno e l'altra da Varese, e la giuria fu impegnata nel valutare oltre 3000 scatti provenienti da ogni parte d'Italia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teggiano, presentata la XIX edizione di “Alla tavola della principessa Costanza”

SalernoToday è in caricamento