Bloomsday: Salerno celebra Joyce con un concerto irlandese e un cortometraggio

Salerno aderisce a Bloomsday, la commemorazione internazionale che si tiene annualmente il 16 giugno a Dublino ed in altre parti del mondo per celebrare James Joyce. Il celebre scrittore irlandese sarà ricordato attraverso un cortometraggio e un concerto. Questa edizione - la quinta - unica nel suo genere, ribalta il modello bloomsdayiano del reading o della rappresentazione teatrale fatti negli anni precedenti e vuole essere apripista ad un’espressione artistica inedita,quella cinematografica, ancora inesplorata in Italia quando si parla dell’Ulisse di James Joyce.

Obiettivo

La sfida non è solo quella di riproporre, a un pubblico disparato, che non si limita cioè ai soli addetti ai lavori, uno dei testi letterari più complessi del 900, ma anche quella di tradurre in immagine cinematografica alcuni passaggi chiave del libro di Joyce.
 Il cortometraggio, volutamente girato nel centro storico salernitano, è una cartolina del nostro territorio nel quale gli organizzatori hanno scelto di far camminare il protagonista Leopold Bloom. Essendo Bloomsday un evento internazionale, ecco che l’Associazione Joyce, col patrocinio del Comune di Salerno, non propone solamente un evento letterario fine a sé stesso ma un validissimo strumento per far arrivare, in altre città, l’immagine di una Salerno che merita di essere vista.

Il programma

Si comincia il 14 giugno alle ore 10.00 presso la Sala del Gonfalone del Comune di Salerno, dove interverranno Monica Manzolillo, Gerardo Salvati e Debora Sarnelli. Tre interventi che vanno sotto il titolo di "Joyce: Our mutual friend" e che avranno come tema proprio il rapporto tra lo scrittore irlandese e i suoi contemporanei Woolf, Eliot e Svevo. Si continua sempre il 14 giugno alle ore 21.00 presso King’s Cross Pub a Via Roma con un coinvolgente concerto a cura dei Taraf De Funicular. Non c’è Bloomsday al mondo che non preveda una tappa al pub dove si può bere birra in perfetto stile irlandese. Il 16 giugno alle ore 19 è prevista la proiezione del cortometraggio inedito presso Cinema San Demetrio e a seguire un graditissimo ospite, Gabriele Frasca, docente di letterature Comparate e Media Comparati all’Università degli Studi di Salerno.


 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Festival di San Martino: il "menù" prevede musica, zeppole e vino

    • dal 16 al 17 novembre 2019
    • San Marco: il percorso si snoderà da via Cuono a via Vicenza ccinvolgendo tutti i vicoli collegati.
  • La guerra di Troia nelle Grotte di Pertosa: ecco le date degli spettacoli

    • dal 23 al 24 novembre 2019
    • Grotte di Pertosa-Auletta

I più visti

  • Alla scoperta della Certosa di Padula con la guida Giuseppe Verga

    • dal 12 luglio al 31 dicembre 2019
    • Certosa di San Lorenzo – Padula
  • Eros Ramazzotti in concerto al PalaSele di Eboli: fan mobilitati

    • 6 dicembre 2019
    • Palasele Eboli
  • Festival di San Martino: il "menù" prevede musica, zeppole e vino

    • dal 16 al 17 novembre 2019
    • San Marco: il percorso si snoderà da via Cuono a via Vicenza ccinvolgendo tutti i vicoli collegati.
  • Salerno, mostra personale di carl t. chew - rcbz - reid wood, identity of artist / marginal active resistances two

    • Gratis
    • dal 25 agosto al 21 novembre 2019
    • Spazio Ophen Virtual Art Gallery
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    SalernoToday è in caricamento