menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gran ballo di Carnevale al Castello d'Ayala: ecco il programma

Fra strani incantesimi e antichi sortilegi, i protagonisti di questa nuova avventura vivranno un Carnevale davvero insolito accompagnati dai personaggi delle favole. Un percorso itinerante coinvolgerà tutte le famiglie

In occasione del Carnevale, i Cavalieri della... Favola Rotonda, insieme ai personaggi dei cartoni animati invitano adulti e bambini al Gran Ballo in maschera che si terrà al castello di Villa d'Ayala di Valva, l'8 e 9 febbraio.

I dettagli

Fra strani incantesimi e antichi sortilegi i protagonisti di questa nuova avventura vivranno un Carnevale davvero insolito accompagnati dai personaggi delle favole. Un percorso itinerante coinvolgerà tutte le famiglie attraverso i luoghi incantati del Castello Medievale di Valva. Ballare con le Principesse, farsi annunciare dal ciambellano di Corte, assistere ai duelli tra buoni e cattivi, compiere un incantesimo con la Fata Smemorina, aiutare il principe Ranocchio a tornare umano, scoccare una freccia insieme a Robin Hood: queste e altre emozionanti imprese attendono tutti i partecipanti in una delle corti più belle d'Italia. E' gradita la prenotazione e la partecipazione in maschera. Un percorso immersivo e itinerante che richiama al mito dei Cavalieri della Tavola Rotonda, delle gesta cavalleresche cantate in epoca medioevale. Il bosco con lecci, magnolie ed aceri, solcato da viali con due con due giardini all’italiana ed il Teatrino di Verzura, rende il complesso un posto magico e incantato tra i più belli d’Italia. Fra strani incantesimi e antichi sortilegi i protagonisti di questa nuova avventura vivranno un Carnevale davvero insolito accompagnati dai personaggi delle favole. Lo scopo dell’avventura sarà salvare il Carnevale, legato da un misterioso incantesimo, 

La scheda

Villa dei Marchesi d’Ayala di Valva che, con annesso parco, sorgono alle pendici del Monte Marzano, territorio che fu feudo di un signore normanno Gozzolino a partire dall’anno 1108. È a lui che risale la costruzione della torre posta a difesa del parco, seppure attualmente danneggiata dal sisma dell’80 e di recente ricostruita. 

Info utili

Percorsi itineranti alle ore 11, 12, 13, 15, 16, 17, 18. Costo biglietto 8 euro per bambini, che pagano dai 3 anni in su. Info e whatsapp: 0818678369, 3272540679
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Rischio zona rossa in Campania: si riunisce l'Unità di Crisi

  • Cronaca

    Colta da malore durante un funerale: muore donna a Pisciotta

  • Cronaca

    Dramma a Cava, uomo precipita dal balcone e muore

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento