menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno dei bozzetti

Uno dei bozzetti

Tutto pronto per il Carnevale di Agropoli, coinvolti anche i ragazzi Erasmus

Presentati già anche i bozzetti dei carri allegorici che sfileranno per le vie della città domenica 7 febbraio e martedì 9

Tutto pronto per la 45° edizione del Carnevale di Agropoli. "Quella di quest'anno sarà la sfilata più bella degli ultimi vent'anni", ha esordito Luca De Rosa, presidente dell'associazione "Il Carro". La manifestazione avrà il suo clou tra domenica 7 febbraio e martedì 9, ma tanti sono gli eventi collaterali programmati dagli organizzatori. Il sindaco di Agropoli Franco Alfieri ha osservato come l'evento "al di la dei risvolti in termini turistici che può portare alla città, ha alle spalle tanta gente appassionata, il cui impegno corale permette di raggiungere il successo che annualmente si ottiene". Presentati già anche i bozzetti dei carri allegorici che sfileranno per le vie della città domenica 7 febbraio e martedì 9. Sette in tutto le allegorie che comporranno la sfilata in rappresentanza dei rioni Frascinelle, Giotto, Piano delle Pere, Moio-Via Pio X, Moio2, Lombardia ed Eredita. Ma il corteo con i carri allegorici non sarà l'unico evento legato al Carnevale. Lunedì 8 febbraio, infatti, tornerà “la Corrida - Dilettanti allo sbaraglio”, in programma presso il palazzetto dello sport "Andrea Di Concilio".

Rispetto allo scorso anno l'ingresso sarà a pagamento: il costo del biglietto sarà simbolico (1 euro, ingresso gratuito fino a 12 anni) con possibilità di partecipare anche alla lotteria di Carnevale. Oltre agli eventi confermati ci saranno tante novità, tra momenti di animazione per bambini, ma anche adulti. Grazie alla collaborazione con l'Associazione Sbandieratori Cilentani, inoltre, saranno coinvolte le scuole del territorio. Presente, inoltre, un gruppo di ragazzi provenienti dall'Italia e da altri paesi d'Europa e del Nord Africa: grazie ad un progetto Erasmus i giovani potranno restare per alcuni giorni in città, con la possibilità di partecipare a tutti gli eventi legati al Carnevale, osservando da vicino le modalità di preparazione dei carri allegorici sotto la guida degli esperti mastri-cartapestai agropolesi. "In questo modo - ha spiegato Orlando Scola dell'associazione turistica Cilentomania - daremo la possibilità a dei giovani provenienti dall'estero di conoscere il nostro Carnevale ed il nostro territorio che così potrà avere una maggiore visibilità".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento