Centola: Il “Concerto di Santo Stefano” con il Coro di Foria, Nicola Napolitano e il Trio – In Cantus

Un evento patrocinato dal Comune di Centola e inserito nella programmazione natalizia di Vieni è Natale, all’interno della quale si inserisce anche Ambienti Mediterranei

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Un concerto per celebrare il primo martire della storia del cristianesimo, Santo Stefano. Un appuntamento solenne molto atteso e partecipato. Un’occasione per assaporare appieno lo spirito natalizio con canti corali e musiche, in una atmosfera calorosa e accogliente.

Questa stasera, 26 dicembre, a partire dalle ore 21:00, presso la chiesa di San Nicola di Mira, a Centola, si terrà il Concerto di Santo Stefano eseguito da Nicola Napolitano, il quale verrà accompagnato dal coro polifonico di Foria e dal Trio In - Cantus.  Un evento  patrocinato dal Comune di Centola e inserito nella  programmazione natalizia di Vieni è Natale, all’interno della quale si  inserisce anche  Ambienti Mediterranei: la kermesse culturale finanzia dalla Regione Campania, guidata dal direttore artistico Silvano Cerulli, e fortemente voluta dal sindaco di Centola Carmelo Stanziola, dall’assessore al turismo Angela Ciccarini e dalla consigliera alla cultura Maria Di Masi.

Una programmazione di eventi e spettacoli  atti a far rivivere il senso più autentico di un periodo magico come il Natale; quello dello stare insieme e il valore delle cose semplici, attraverso momenti di condivisione e di festa su tutto il territorio comunale.
Da non perdere, infatti, domani alle 15:00, a Palinuro,  presso l’Antiquarium, il “villaggio di Babbo Natale”: animazione e giochi dedicati ai bambini; in attesa del suggestivo e tradizionale appuntamento del  presepe vivente del 28 dicembre che  si svolgerà nel borgo medievale di San Severino.

Torna su
SalernoToday è in caricamento