Palio e corteo storico: cibo, spettacoli e Gaetano Amato "Re Ferrante" a Tramonti

  • Dove
    Centro Storico e frazioni
    Indirizzo non disponibile
    Tramonti
  • Quando
    Dal 28/04/2018 al 06/05/2018
    Si comincia il 28 aprile alle ore 18
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni
Palio e corteo storico a Tramonti

Notizia dell’ultima ora, una sorpresa per tutti gli appassionati del cinema italiano: domenica 6 maggio, durante la sfilata del Corteo Storico Città di Tramonti, ci sarà l’attore Gaetano Amato, accompagnato dalla consorte, ad interpretare il Re Ferrante. Dopo Chiara Giallonardo, conduttrice di Linea Verde, madrina d’eccezione dell’evento, un’altra indiscrezione artistica che entusiasma tutti gli appassionati di storia ed incuriosisce i neofiti, che potranno assistere ad una performance dal vivo del famoso attore partenopeo, ricordato dai numerosi fan per una delle sue ultime fatiche cinematografiche, “Natale col Boss”, prodotto da De Laurentiis.

Storia, enogastronomia e suggestioni – fino al 6 maggio – vedranno coinvolte tutte le borgate di Tramonti, con sfilate, spettacoli e percorsi del gusto. Dopo il Palio delle Botti a Furore, la Costiera Amalfitana si prepara ad un'altra grande manifestazione di folklore e tradizioni. Si tratta del Palio e Corteo Storico Città di Tramonti “Battaglia di Sarno A.D. 1460”, che anche quest'anno (decima edizione) vuole rievocare la devozione degli abitanti di Tramonti alla Casa Reale d'Aragona nel XV secolo.

La storia

Ai tramontani, che appoggiarono Ferrante d'Aragona - consentendo al futuro re di trovare riparo nella loro terra - nella battaglia contro gli Angioini per la conquista del regno di Napoli, l'aragonese conferì il titolo di “Nobiles viri”, come testimonia una lapide del 1461 murata sulla facciata della Chiesa di San Giovanni Battista in Polvica e concesse il privilegium, ovvero l'esenzione dai dazi e dalle dogane del Regno. Deliberò che il sindaco di Tramonti dovesse avere voce in capitolo nell'elezione dell'Eletto del Popolo nei Sedili di Napoli.

Ospiti

La manifestazione avrà come madrina d’eccezione Chiara Giallonardo, conduttrice di Linea Verde. "L'evento, che si muove nella città con un impatto visivo, emotivo e creativo importante, punta ad una restituzione esperienziale più che filologica dell’intero contesto – ha detto il sindaco di Tramonti Antonio Giordano - Un evento che in più giorni dà la possibilità ai turisti e agli autoctoni di calarsi totalmente nella seconda metà del ‘400, con una rivisitazione storica che viene vissuta con performance teatrali dal grosso impatto scenografico, con il palio delle contrade, con concerti, con sfilate e con tanti momenti di approfondimento culturale. Ma anche attraverso momenti di promozione del comparto enogastronomico grazie alle cene medievali in cui verranno utilizzate materie prime risalenti a quell’epoca come il ritrovato pomodoro Re Fiascone".

Il programma

Sabato 28 aprile, alle ore 18, benedizione del Nuovo Palio presso la Chiesa di San Michele Arcangelo di Gete. Seguirà una festa medievale con i Cavalieri Longobardi “Horses Team” di Angri. Domenica 29 aprile, dalle ore 19 alle 21, nella frazione di Campinola, nella chiesa di San Giovanni Battista, si terrà il Convegno “La memoria e la storia: Tramonti e le sue famiglie in età aragonese e moderna” con la presentazione del volume “Memorie genealogiche delle famiglie di Tramonti”. Dalle ore 21 alle 23, spazio a spettacolo musicale e intrattenimento conviviale, con prodotti tipici locali. Martedì 1 maggio, dalle ore 18 alle 19, nella frazione delle Pietre, nella Chiesa di San Felice, avrà luogo il Giuramento dei capitani delle squadre dei casali partecipanti e la benedizione del Palio “Città di Tramonti”. Dalle ore 19 alle 23, spettacolo con animazione di cavalli, giostra medievale e torneo cavalleresco. Venerdì 4 maggio, nella frazione Polvica, dalle ore 15 alle 20, spettacolo di animazione per bambini. Sabato 5 maggio, dalle ore 19 alle 24, nella frazione delle Pietre, nella struttura sportiva si avrà l’aggiudicazione del Palio, tramite gara agonistica del Tiro alla Fune. La manifestazione sarà allietata da un percorso enogastronomico, con prodotti tipici locali. Domenica 6 maggio, dalle ore 19 alle 24, nella frazione di Polvica, sfilata del Corteo Storico. Sulle scale del Convento di San Francesco di Polvica, il gruppo teatrale Nuovi Orizzonti rappresenterà un piccolo spettacolo teatrale aprendo la sfilata del Corteo, che si dirigerà verso la piazzetta antistante il Comune. Qui ci sarà il saluto del re Ferrante alla popolazione di Tramonti. 

Il percorso del Corteo

Il Corteo proseguirà verso Piazza Polvica, nei pressi della Chiesa di San Giovanni, ove verrà letto il “Privilegium” innanzi alla lapide commemorativa. Tutto il percorso sarà allietato dallo squillo delle trombe, delle chiarine e dal rullio dei tamburi battenti e dei rullanti, al cui ritmo si esibiranno gli sbandieratori e i gruppi di ballerine e di giocolieri. A fine corteo ci sarà uno spettacolo musicale con il gruppo I Discede, oltre ad un percorso enogastronomico, con prodotti tipici locali.


 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Salerno, mostra collettiva internazionale “Fragilità e distacco/70 Years Ruggero Maggi”

    • Gratis
    • dal 29 agosto al 28 novembre 2020
    • Spazio Ophen Virtual Art Gallery
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    SalernoToday è in caricamento