menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Libri e cultura per ragazzi: nasce il Cilento Festival Letteratura

Il progetto nasce dall’azione di quattro Comuni, con Capaccio Paestum capofila, e consisterà in tre giorni di appuntamenti dislocati in sedi storiche, paesaggistiche e culturali delle città coinvolte. L’appuntamento è per il 2022

Nasce il Cilento Festival Letteratura. La giunta comunale di Capaccio Paestum, guidata dal sindaco Franco Alfieri, ha approvato il progetto del festival di letteratura per ragazzi, la cui prima edizione è prevista per la primavera del 2022. Un’iniziativa che nasce dall’azione in rete di quattro Comuni già titolari della qualifica Città che Legge 2020/2021: Capaccio Paestum (Comune capofila), Agropoli, San Giovanni a Piro e Castelnuovo Cilento. Il festival si avvarrà, tra le altre, della collaborazione del Premio Strega ragazzi e ragazze, del Giffoni Film Festival, del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

I dettagli

Il Cilento Festival Letteratura, organizzato su tre giorni di appuntamenti, sarà dislocato nelle sedi storiche, paesaggistiche e culturali dei Comuni coinvolti, come palazzi storici, piazze, biblioteche, parchi, auditorium, lungomare. Il progetto prevede l’allestimento di stand espositivi, la realizzazione di laboratori di lettura e scrittura creativa strutturati in modo da garantire il pieno coinvolgimento degli utenti con disabilità come BES o DSA e utenti stranieri. Sono previsti anche incontri con autori ed editori nonché un evento con la presenza dei vincitori del Premio Strega giovani e del Premio Strega ragazzi e ragazze. Grazie alle associazioni del territorio e agli istituti scolastici aderenti al progetto verrà inoltre coinvolta un’ampia parte della comunità di riferimento e verrà realizzata una sezione legata alla letteratura per ragazzi locale, nonché una serie di eventi aggiuntivi come visite guidate, laboratori ludici, spettacoli per ragazzi, concerti. Più di 50 i partner coinvolti. Si tratta di realtà che si occupano da anni di valorizzazione culturale in ogni sua forma. Oltre ai Comuni promotori, fanno parte della rete: il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni; la Fondazione Bellonci (con il Premio Strega Giovani e il Premio Strega ragazzi e ragazze); la direzione del Giffoni Film Festival; la scuola di Fundraising di Roma; l’AIB Campania (Associazione Italiana Biblioteche). A questi si aggiungono istituti scolastici, associazioni culturali e librerie del territorio, nonché gli editori Mazzanti Libri, Paesaggi di parole, Do.it Human, D’Amico editore, Licosia.

La presentazione

"L’obiettivo del Cilento Festival Letteratura, che deve diventare un appuntamento fisso del territorio, è quello di contribuire concretamente alla valorizzazione della cultura, a iniziare da quella legata alla lettura - spiega il sindaco Alfieri – Abbiamo pensato ai ragazzi per dare loro un messaggio chiaro: leggere è importante perché sapere è il vero potere". "Il programma che l’amministrazione comunale di Capaccio Paestum sta portando avanti sulla cultura, dal progetto Biblioteche digitali al rilancio della Biblioteca Erica, è molto ampio – dichiara Maria Antonietta Di Filippo, vicensindaco e assessore alla cultura – Vogliamo creare sempre maggiori occasioni di fruizione culturale perché sono fondamentali per la crescita personale di ognuno, a iniziare dai giovani. In questo contesto s’inserisce il festival della letteratura per ragazzi che ci prepariamo a lanciare l’anno prossimo. Sarà anche un modo per ripartire nel segno della cultura".


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento