Sabato, 25 Settembre 2021
Eventi

Il cinema ritrovato: ai Barbuti cala il sipario con "Panique"

A presentare uno dei capolavori del grande regista francese, maestro del noir e non solo, sarà Piera Carlomagno, giornalista, scrittrice, direttrice artistica del SalernoNoir Festival nonché autrice di “Nero Lucano”

Mercoledì 25 agosto, nell’ambito della XXXVI edizione del Barbuti Salerno Festival terzo ed ultimo appuntamento della mini-rassegna di film d’autore “Il cinema ritrovato. Visioni d'estate", un progetto realizzato da Linea d’Ombra Festival in collaborazione con Bottega San Lazzaro e Cineteca di Bologna. L’iniziativa ha di fatto anticipato la XXVI edizione di Linea d’Ombra Festival che si terrà dal 23 al 30 ottobre.

I dettagli

A completare il trittico di film proposti (l’11 agosto “La donna che visse due volte di A. Hitchcock; il 18 agosto “I Vitelloni” di F. Fellini) , domani sera (mercoledì 25 agosto), alle ore 21, sarà il film di Julien Duvivier, “Panique”, opera tratta da “Il fidanzamento del signor Hire” di George Simenon pubblicata nel 1933. Il lungometraggio sarà proiettato in lingua originale, in francese, con i sottotitoli in italiano. A presentare uno dei capolavori del grande regista francese, maestro del noir e non solo, sarà Piera Carlomagno, giornalista, scrittrice, direttrice artistica del SalernoNoir Festival nonché autrice di “Nero Lucano” (Solferino Libri) che sta registrando un grande consenso dalla critica e dai lettori. A dialogare con Piera Carlomagno sarà Peppe D’Antonio, patron e co-direttore con Boris Sollazzo di Linea d’Ombra Festival. “La mini rassegna Il cinema ritrovato. Visioni d'estate è stata una bella esperienza per due motivi: il primo è che siamo riusciti con la Bottega San Lazzaro, e grazie alla collaborazione con la Cineteca di Bologna, a proporre tre capolavori della cinematografia restaurati nel pieno rispetto della versione originale; il secondo è legato alla risposta del pubblico, la platea di Largo Barbuti è sempre stata piena, nel rispetto ovviamente delle distanze indicate dalle ordinanze in vigore – commenta Peppe D'Antonio alla vigilia dell'ultima proiezione - Sono convinto che questo è solo l'inizio di un percorso che può avere ulteriori sviluppi”. Il programma inizia alle ore 21.00; l'ingresso è gratuito ma è necessaria la prenotazione sul portale www.postoriservato.it. L'accesso è consentito esibendo il green pass.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il cinema ritrovato: ai Barbuti cala il sipario con "Panique"

SalernoToday è in caricamento