"Otello" dal San Carlo a Pagani in diretta satellitare

Martedì 22 aprile sarà trasmesso presso il cinema La Fenice di Pagani "Otello". In diretta da uno dei palcoscenici più antichi del mondo, il Teatro di San Carlo di Napoli, la nuova produzione di "Otello" di Giuseppe Verdi approda al multisala La Fenice di Pagani alle 20,30 per la direzione di orchestra del M° Nicola Luisotti. Il nuovo allestimento dell'opera di Verdi, in coproduzione con il Teatro Massimo di Palermo, sarà ospitato proprio dal Teatro di San Carlo sul suo storico palcoscenico e potrà essere visto in contemporanea in oltre cento sale cinematografiche italiane: la nuova scenografia realizzata da Nicola Rubertelli immerge direttamente lo spettatore nel clima tempestoso che perseguita l’animo oscuro di Otello, consumato e incatenato dalla gelosia. Il Direttore Musicale del Teatro di San Carlo di Napoli, il M° toscano Nicola Luisotti, dirigerà l’orchestra che accompagna il Moro di Cipro, interpretato dal tenore comasco Marco Berti, acclamato interprete verdiano, che riesce a dar vita alla gelosia che affligge il Moro per la bella Desdemona, intepretata dal soprano Lianna Haroutounian, tra le più promettente artiste della sua generazione.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

I più visti

  • Parmigiana e pasta fresca con Panthakù: in cucina gli alunni di due scuole salernitane

    • dal 20 aprile al 15 giugno 2021
    • On line, Google Meet
  • Scrittura e recitazione: Sergio Mari presenta il suo capolavoro

    • Gratis
    • dal 30 marzo 2021 al 27 aprile 2022
    • Biblioteca di Salerno
  • L'oasi Alento riapre al pubblico: natura, sport e relax per le famiglie

    • 9 maggio 2021
    • Oasi Fiume Alento
  • Festa della mamma solidale: Saremo Alberi aiuta gli indigenti

    • dal 9 aprile al 8 maggio 2021
    • Saremo Alberi, in collaborazione con l'Associazione Caterina Onlus
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    SalernoToday è in caricamento