Eventi

Il riciclo dei colori a cera: ecco come si "sforna" la fantasia

I pastelli a cera sono favolosi e possono essere utilizzati in molti modi. I bambini li adorano e sono tra i primi strumenti che gli vengono dati per disegnare. Se si rompono, c'è un modo per restituirli alla fantasia

I pastelli a cera sono favolosi e possono essere utilizzati in molti modi. I bambini li adorano e sono tra i primi strumenti che gli vengono dati per disegnare. Se si rompono, c'è un modo per restituirli alla fantasia. Su instagram, la pagina "Come riciclare i pastelli a cera rotti" offre un valido vademecum.

Le istruzioni

Prendete i pastelli a cera rotti  e togliete il pezzo di carta che li avvolge. Subito dopo, i colori devono essere collocati nelle nelle formine, quelle in silicone, utilizzate per fare il ghiaccio. Verificare sempre che lo stampino utilizzato poi non sia più utilizzabile per altre attività, perché sarà ovviamente sporco della cera dei pastelli. All’interno dello stampino può essere collocato un solo colore da "curare" oppure più colori per mescolarli, come in una tavolozza. Accendere il forno ed impostarlo a 160 gradi. Dopo alcuni minuti, controllare che i pastelli a cera si siano sciolti: non è necessario che il forno arrivi a temperatura. Lasciare raffreddare i colori e poi togliere i pastelli dallo stampino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il riciclo dei colori a cera: ecco come si "sforna" la fantasia

SalernoToday è in caricamento