menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cosa fare a Salerno e provincia 23-24 gennaio 2016

Si prospetta all'insegna della cultura il weekend che sta per affacciarsi: a Salerno e provincia sono diversi gli eventi in programmazione, alcuni dei quali dedicati anche ai più piccoli e che non mancheranno di divertire anche i più grandi.

Si prospetta all'insegna della cultura il weekend che sta per affacciarsi. A Salerno e provincia sono diversi gli eventi in programmazione, alcuni dei quali dedicati anche ai più piccoli e che non mancheranno di divertire anche i più grandi. Dal teatro al cinema passando per la fotografia, ecco tutti gli eventi di sabato 23 e domenica 24 gennaio 2016:

INCONTRI

Michele Placido sarà protagonista di uno speciale incontro-presentazione del film del regista cavese Pasquale Falcone: sabato 23 alle ore 11 presso l'aula Consiliare del Palazzo di Città si potrà partecipare all'incontro con l’attore Michele Placido, che presenta "E se mi comprassi una sedia?", il nuovo progetto cinematografico che nasce nel segno dei precedenti lavori del regista cavese, quali "Amore con la S Maiuscola", "Lista civica di provocazione" e "Io non ci casco", ovvero con il tono della commedia realistica e insieme grottesca, tesa a raccontare con sensibilità e senza falsi buonismi o soliti stereotipi, le debolezze dei rapporti umani che si instaurano nell'ambiente cinematografico.

TEATRO

Per gli amanti della farsa e della commedia è immancabile l'appuntamento al Teatro Delle Arti di Salerno con il duo comico dei PanPers e il loro spettacolo dal titolo "Quasi esauriti" in cui sono diretti da Paolo Ruffini, attore e conduttore tv noto al pubblico del grande e del piccolo schermo, e sempre grosse e grasse risate accoglieranno accoglieranno all'Arbostella lo spettacolo "Don Pascà passa 'a vacca" portato in scena dalla storica compagnia TeatroMania del compianto Gianni Tricarico. Lo spettacolo, tra risate e colpi di scena, non mancherà di ispirare qualche spunto di riflessione profonda nel pubblico del teatro salernitano, cos come il pirandelliano "O di uno o di nessuno" in replica al Teatro Genovesi che offre alla Compagnia dell'Eclissi l'occasione per misurarsi con un testo abbastanza difficile e profondo. Fonte di riflessione sarà anche "Cattiva" che Daniela Cenciotti porta in scena al Teatro La Ribalta: la rappresentazione mira a essere una sorta di percorso nell’essere donna ai giorni nostri, non scevro da pregiudizi e condizionamenti, una donna è cattiva se abbandona il lavoro, le amiche, il marito e se ascolta se stessa e presenterà al pubblico un finale non privo di colpi di scena. 

BAMBINI

Sempre a teatro sono chiamati anche i più piccoli: continua infatti, al Teatro Comunale Diana di Nocera Inferiore la rassegna “Famiglie a Teatro” che domenica proporrà una divertente rivisitazione di una delle fiabe dei fratelli Grimm, Biancaneve, riadattata e resa più moderna e accattivante grazie a contaminazioni musicali, costumi spettacolari e un’imponente scenografia. Il risultato sarà spettacolare agli occhi di grandi e piccoli grazie anche alla presenza dei dieci attori professionisti e gli straordinari ballerini del “Professional ballet” di Pina Testa. Ancora pensato per le famiglie è il musical "Prima 'e dimane" che andrà in scena sabato al Teatro Nuovo di Salerno: l'opera è scritta e diretta dal maestro Juan Possidente, e rappresenta il primo appuntamento del cartellone musical del teatro di via Laspro.  

MUSICA E MOSTRE

In occasione dell'anno giubilare, sabato 23 il Duomo di Salerno ospita il "Concerto per la pace" indetto dalla Consulta Diocesana delle Aggregazioni Laicali: diretto dal M° Mons. Marco Frisina, il concerto sarà eseguito da 60 elementi del famoso Coro della Diocesi di Roma, insieme al Coro della Diocesi di Salerno e all’Orchestra Sinfonica del Liceo Musicale Alfano I di Salerno. Si è inaugurata, invece, presso la sede Arci Salerno l'esposizione fotografica “Il Deserto intorno - L'esilio dimenticato del popolo Saharawi” realizzata da Giulio Di Meo, fotografo italiano impegnato da più di dieci anni nell’ambito del reportage e della didattica. Sarà visitabile anche "Salerno, rime d'inverno", mostra realizzata dai partecipanti al workshop di fotografia sociale organizzato dal Centro Informagiovani che hanno riassunto in trenta scatti alcune suggestioni visive della città delle Luci d'Artista. 

CINEMA

Questo weekend al cinema non sarà privo di ottime pellicole partendo da "Steve Jobs" qui intepretato da Michael Fassbender diretto del regista Danny Boyle, che tratteggia il papà della Apple basandosi sulla biografia best-seller opera di Walter Isaacson e ci porta dietro le quinte della rivoluzione digitale per dipingere il ritratto intimo di un uomo geniale. Decisamente un altro è il tono di "Se mi lasci non vale", la nuova commedia che vede protagonista l'attore patenopeo Vincenzo Salemme, qui anche regista, che porta sul grande schermo le conseguenze del mal d'amore insieme a Tosca D'Aquino, Paolo Calabresi e Serena Autieri: rendendosi conto che l’unico modo per smettere di star male è la vendetta, Salemme escogita un piano machiavellico per infliggere alla sua ex la stessa sofferenza subita. Ad aiutarlo nell’impresa anche Alberto, Carlo Buccirosso, un teatrante sui generis ingaggiato per fingersi l’autista, con tanto di divisa ufficiale, e rendere più verosimile l’interpretazione di Vincenzo e rendere tutto ancora più rocambolesco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento