menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cosa fare a Salerno e dintorni 30-31 gennaio 2016

Si prospetta all'insegna del gusto e della tradizione culinaria campana il prossimo fine settimana, che sembra voler accontentare un po' tutti i gusti. A Salerno e provincia, infatti, sono diversi gli eventi in programmazione, alcuni dei quali dedicati anche ai più piccoli

Si prospetta all'insegna del gusto e della tradizione culinaria campana il prossimo fine settimana che sembra voler accontentare un po’ tutti i gusti. A Salerno e provincia, infatti, sono diversi gli eventi in programmazione, alcuni dei quali dedicati anche ai più piccoli che non mancheranno di divertire anche i più grandi. Dal teatro al cinema passando per la fotografia, ecco tutti gli eventi di sabato 30 e domenica 31 gennaio 2016:


CIBO E VINO
Il weekend inizia con la riscoperta dlele tradizioni culinarie campane grazie al nuovo appuntamento organizzato nel locale Storie di Pane a Vallo della Lucania da poco inaugurato e che, dopo il successo della pizza di Bonci, troverà a sporcarsi le mani con legumi e ricette tipicamente invernali la cuoca cilentana Giovanna Voria: il 30 gennaio alle ore 16 toccherà alle zuppe di legumi dunque, di cui la cuoca spiegherà tecniche di cottura, caratteristiche varietali e le innumerevoli sfumature culturali che si nascondono dietro ogni prodotto tradizionale, come i “ciccimaretati”. La Voria, instancabile ambasciatrice della cucina locale, ha riportato alla quotidianità pietanza dimenticate e in particolare, ha saputo interpretare in mille modi le virtù e la versatilità dei ceci di Cicerale. 


TEATRO
Approda anche a Salerno, nello specifico al Teatro Verdi, lo spettacolo che vede protagonista una bravissima e bellissima Claudia Gerini che racconta le “Storie di Claudia” tra ballo, canto e recitazione mostrando quanto, nonostante la lunga assenza dal palcoscenico teatrale, il successo abbia premiato la sua bravuta di artista poliedrica. Lo spettacolo, la cui prima è slittata per motivi organizzativi da giovedì 28 a venerdì 29 gennaio, prevede il recupero della replica del 28 nel pomeriggio di domenica 31. Si toccano temi di grande attualità al Piccolo Giullare di Salerno con Andrea Avagliano e Fulvio Sacco che interpretano due “Emigranti” secondo l’opera di Slawomir Mrozek che richiama con asprezza, ironia e cinica comicità i temi della lontananza dalla propria terra e dalle radici, della speranza e del sogno di un ritorno, non ancora realizzato, forse mai realizzabile nella sua sperata "trionfalità". Costumi e scene sono completamente ispirate ai disegni vignettistici dell’autore nell’intento preciso di essere fedeli al suo teatro e immaginario. In scena ci saranno Andrea Avagliano e Fulvio Sacco diretti da Lucio Allocca. Il Teatro Nuovo invece ospita il mitico Lino D’Angiò in “Da grande voglio fare il sindaco”: questo è il titolo del comizio spettacolo con il quale il napoletano sta dimostrando che un altro modo di fare politica esiste, il suo. Un programma trasversale, scritto per la gente e portato nei teatri finalmente e che con il suo dissacrante comizio metterà alla berlina tutti i suoi avversari. Per annunciare il proprio endorsement al candidato Lino ci saranno esponenti del mondo politico, culturale e religioso del calibro del cardinale Crescenzio Sepe, Giorgio Napolitano, Aurelio De Laurentiis, Nino D’Angelo, Gennario D’Auria, Vincenzo De Luca e Luigi De Magistris, in pratica una vera e propria consegna del testimone che darà all'artista l’opportunità di coronare quelle che da sempre sono le speranze di un giovane e brillante napoletano che ha il sogno, ossia quello di raggiungere la poltrona più ambita e più scomoda. Infine, all’Arbostella continuano le repliche di “Don Pascà passa ‘a vacca”, spettacolo che la compagnia partenopea TeatroMania del compianto Gianni Tricarico, guidata oggi da Rino Grillo, porterà in scena quale consolidato caposaldo del cartellone del teatro salernitano e si cimenterà in un testo divertentissimo e pieno di forti caratterizzazioni.


BAMBINI
Sempre a teatro sono chiamati anche i più piccoli: si inaugura, infatti, al Teatro Diana di Salerno la rassegna “Young” che sabato 30 proporrà “Storia di un uomo e della sua ombra”: a portare in scena lo spettacolo sarà la compagnia pugliese “Principio Attivo Teatro” che dedica la piece a tutti i bambini dai 5 anni d’età in su. Sulla scena tratteggiata da semplici linee bianche, si muove un personaggio che rappresenta una persona qualunque e che lentamente costruisce il proprio futuro intorno a una casa invisibile, finché non appare una figura inattesa che turba i suoi piani e inizia a cambiargli la vita.


MERCATINI
Sabato e Domenica piazza Sant’Agostino a Salerno verrà invasa dai trenta stand ospiti del “Mercatino dell’antiquariato, arte e solidarietà” organizzato dall’associazione Temistocle Marzano e dalla onlus Assi.si: il mercatino permetterà a tutti i collezionisti e agli appassionati di poter trovare sui suoi banchi pezzi unici, autentici che appartevano a chi ha vissuto nei secoli scorsi. Dai frnacobolli ai dipinit, dalle monete ai giocattoli si potrà davvero trovare di tutto per una due giorni all’insegna dell’antiquariato artistico.


CINEMA
Questo weekend al cinema due grosse novità: Carlo Verdone e Antonio Albanese in coppia sul grande schermo per la prima volta in “L’abbiamo fatta grossa”. Per la regia dello stesso Verdone, Antonio Albanese è Yuri Pelagatti, un attore di teatro che, traumatizzato dalla separazione, non riesce più a ricordare le battute in scena. Carlo Verdone è Arturo Merlino, un investigatore squattrinato che vive a casa della vecchia zia vedova. Yuri vuole le prove dell’infedeltà della ex moglie ed assume Arturo credendolo un super investigatore. Ma Arturo non ne fa una giusta! Per errore entrano in possesso di una misteriosa valigetta che contiene...1 milione di euro! Di diverso genere è invece la pellicola di David Russell “Joy”: il regista torna con una delle sue coppie preferite, Jennifer Lawrence e Bradley Cooper per raccontare la storia turbolenta di una donna e della sua famiglia attraverso quattro generazioni: dall’adolescenza alla maturità, fino alla costruzione di un impero imprenditoriale che sopravvive da decenni. Tradimento, inganno, perdita dell'innocenza e pene d'amore sono gli ingredienti di questa intensa ed emozionante storia sul diventare punto di riferimento sia nella vita privata sia nell’ambito professionale, scontrandosi con un mondo del lavoro che non perdona. Gli alleati diventano nemici e i nemici diventano alleati,  sia dentro che fuori la famiglia, ma il lato più intimo di Joy e la sua fervida immaginazione la aiutano a superare i problemi con cui si dovrà scontrare. Nel cast anche un inedito Robert De Niro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento