"Delitto al Museo" ritorna a Salerno: detective a caccia dell'assassino

Tornano le serate con il "giallo" di Delitto al Museo. Il 19 e 20 settembre, detective e assassini saranno ospiti del Museo Diocesano "San Matteo" di Salerno. "Mancare sarebbe un vero delitto", dicono gli organizzatori, giocando con le parole

Tornano le serate con il "giallo" di Delitto al Museo. Il 19 e 20 settembre, detective e assassini saranno ospiti del Museo Diocesano "San Matteo" di Salerno. "Mancare sarebbe un vero delitto", dicono gli organizzatori, giocando con le parole. Sarà possibile prenotare la propria lente d'ingrandimento telefonando al numero 3479296504.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le trame

Calatevi nella parte del detective tra le splendide tele i meravigliosi avori medievali, raccogliendo gli indizi, mettendo insieme i pezzi del puzzle, ricostruendo così l'intricata trama dei misteri che sembrano avvolgere come una fitta nebbia il Museo. Scopo del gioco è scoprire il colpevole, il movente, l'arma e il luogo del delitto in due ore di suspense. Il costo è di € 10 a persona e il più intuitivo della serata avrà in premio un classico della letteratura gialla e l'ingresso gratuito al prossimo "Delitto" a trama differente. Le trame delle due serate saranno le seguenti. “Delitto d'epoca” E' il 1891 e in seno all'altolocata famiglia Monroe nulla è come sembra, nessuno è davvero innocente e ogni oggetto ha da raccontare una storia unica. Quando un inaspettato evento sconvolgerà la serata, i partecipanti saranno gli unici a poter districare l'intricata matassa, facendo giustizia. "Strani E'20" E' il 1920 e i fasti della Belle Époque sono un ricordo ormai lontano mentre la guerra stenta a farsi dimenticare. Unico sogno ad occhi aperti ancora possibile è il cinema.. ma la realtà supera spesso la finzione e gli astanti si troveranno trasportati in una pellicola gialla interpretando loro stessi i detective
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Fisciano, carabiniere si uccide con un colpo di pistola

  • Covid-19 a Battipaglia, 112 casi e 1 decesso. La sindaca Francese: "Ci sono i primi sintomatici, coinvolgere i medici di base"

  • Salerno a lutto: è morta Serena Greco in un incidente a Roma

  • Restrizioni per le norme anti-Covid: Sal De Riso chiude i battenti, l'annuncio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento