Delitto al museo, in scena Strani E20: ecco la data

Venerdì 1 febbraio, dalle ore 21, comincia la notte col brivido al Museo Papi di Salerno. I partecipanti saranno invitati a calarsi nella parte del detective tra le teche della splendida collezione di strumenti medici del Museo, raccogliendo gli indizi, mettendo insieme i pezzi del puzzle, ricostruendo così l'intricata trama. 

Suspense e premio

Scopo del gioco è scoprire il colpevole, il movente, l'arma e il luogo del delitto in due ore di suspense. Il costo è di 10 euro a persona e per la serata sarà offerto un "dolce benvenuto" agli ospiti per addentrarsi meglio nelle variopinte atmosfere del 1894. Il più intuitivo della serata avrà in premio un classico della letteratura gialla e l'ingresso gratuito al prossimo "Delitto" a trama differente. Prenotazione obbligatoria al 3479296504 o al 3478250565

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Musica, mercatini, cibo, artisti di strada: PasquettArt ad Agnone Cilento

    • Gratis
    • dal 12 al 13 aprile 2020
    • Agnone Cilento
  • Lindy Hop a casa, a distanza: ecco l'iniziativa "Continuiamo a ballare Challenge"

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 10 al 31 marzo 2020
    • Salerno

I più visti

  • Musica, mercatini, cibo, artisti di strada: PasquettArt ad Agnone Cilento

    • Gratis
    • dal 12 al 13 aprile 2020
    • Agnone Cilento
  • Lindy Hop a casa, a distanza: ecco l'iniziativa "Continuiamo a ballare Challenge"

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 10 al 31 marzo 2020
    • Salerno
  • Coronarte, gli artisti si raccontano ad Andrea Speziali in una mostra digitale

    • Gratis
    • dal 25 marzo al 5 giugno 2020
    • Casa Speziali
  • #iomiallenoacasa con Agnese (evento su Youtube)

    • Gratis
    • dal 29 marzo al 31 luglio 2020
    • https://www.youtube.com/channel/UCv6hS1gY1EEtLJCGzoO8zGg
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    SalernoToday è in caricamento