"Dialoghiamoci": l'autrice Carmen Melillo sarà ospite del circolo culturale in Argentina

Sabato 19 dicembre, alle ore 18, l’autrice di “Dialoghiamoci” edito da Arduino Sacco Editore sarà ospite del Circolo “Cultura Italia”

Sabato 19 dicembre, alle ore 18, Carmine Melillo autrice di “Dialoghiamoci”, edito da Arduino Sacco Editore, sarà ospite del Circolo “Cultura Italia” in Agentina. Al suo primo lavoro letterario, Melillo ha scelto Isabella Morra per il debutto. Immagina, infatti, un dialogo fra poesie e sonetti con una nobile poetessa del 1500 barbaramente uccisa dai fratelli, perché "colpevole" di una probabile relazione clandestina. Uccisa perché l'amorevole incontro inficiava il suo status nobiliare.

I dettagli

Introduce il direttore del “Gazzettino Patagonico”, Nino Amato. Fra gli “Invitadi Especial” il M° Espedito De Marino che interviene con una CCanzone scritta proprio con Carmen Melillo e che accompagnerà il “tour” di presentazione del libro. Il pezzo, dal titolo “Isabella”, racconta proprio i tratti salienti della vita di Isabella Morra nei secoli esaltata, fra gli altri, anche da Benedetto Croce. Conclude l’Editore Arduino Sacco. Sarà possibile fare domande in diretta all’autrice anche inviando una mail a: circoloculturaitaliasecretaria@email.com  La manifestazione potrà essere seguita sui canali social di Carmen Melillo, Espedito De Marino, Il Gazzettino Patagonico, Circolo Cultura Italia Argentina e sulla piattaforma Zoom.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento