menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento della presentazione

Un momento della presentazione

"Dimmi di sì": una due giorni speciale in via Roma, ecco il programma

Presentato questa mattina, presso il Centro Congressi Internazionale "Salerno Incontra" di via Roma, il fitto programma di "Dimmi di sì", manifestazione interamente dedicata all'evento del matrimonio, giunta con successo alla sua terza edizione

Presentato questa mattina, presso il Centro Congressi Internazionale “Salerno Incontra” di via Roma, il fitto programma di "Dimmi di sì", manifestazione interamente dedicata all’evento del matrimonio, giunta con successo alla sua terza edizione. Organizzata dalla Claai Salerno (Confederazione Libere Associazioni Artigiane Italiane), con il sostegno della Camera di Commercio di Salerno, l'iniziativa mira a valorizzare l’artigianato provinciale del settore della sartoria e più in generale dell’intera filiera coinvolta nell’organizzazione del fatidico “si”.

Sabato 26 e domenica 27 ottobre, dalle ore 19, sarà possibile visitare un’esposizione di abiti da sposa sartoriali sistemati su manichini all'uopo predisposti e un’ampia selezione di prodotti di artigianato legati all'evento matrimonio quali bomboniere in ceramica, gioielli, bijoux, vini, spumanti, oltre che alcuni esempi di abiti da sposa dei primi dell'ottocento. Per gli ospiti, quindi, anche la degustazione di torte nuziali preparate dalle pasticcerie Beatrice e Svizzera, gli immancabili confetti, vini e spumanti della azienda agricola San Salvatore.

Alle ore 20.30, a seguire, un defilé di moda con gli abiti da sposa realizzati da 5 sartorie artigiane della provincia di Salerno che, sulla passerella del Gran Salone del Genovesi, presenteranno ognuna 10 capi fra sposa e cerimonia, indossati da modelle professioniste. Si tratta, in particolare, dei capi di Atelier Aliberti, Citro Atelier, Marvery Sartoria Artigianale, Pina Esposito Sposi e Sposa D'Amore.

A presentare le serate, Nunzia Schiavone, mentre a rendere l'atmosfera ancora più calda, l'Alfano I Jazz Ensemble. "L’iniziativa tende ad esaltare la filiera della sposa, una delle migliori espressioni dell’artigianato provinciale, che non ha nulla da temere dalla concorrenze di altri produttori, specie quelli dei cosiddetti paesi terzi: l’artigiano del settore è pronto a raccogliere la sfida”, ha osservato il presidente della Claai, Gianfranco Ferrigno. Una due giorni ad ingresso libero, da non perdere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Punta Campanella: avvistato un esemplare di balena grigia

  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento