Camerota Festival: le Ebbanesis sul palco del teatro Kamaraton

Dopo Serenvivity, l’album nato dall’omonimo spettacolo, le Ebbanesis tornano dopo solo un anno con Transleit, una raccolta di dieci traduzioni in napoletano, con l’obiettivo di valorizzare un dialetto già di per sè riconosciuto in tutto il mondo

Dopo Serenvivity, l’album nato dall’omonimo spettacolo, le Ebbanesis tornano dopo solo un anno con Transleit, una raccolta di dieci traduzioni in napoletano, con l’obiettivo di valorizzare un dialetto già di per sè riconosciuto in tutto il mondo. Si può parlare infatti di una vera e propria lingua che ha dato vita ad un prezioso repertorio musicale.

Il programma


La formula del duo resta immutata, con la rivisitazione di classici napoletani, swing e rock in versione “intima”, voce e chitarra, e in lingua partenopea. Le Ebbanesis arrivano nel cuore del Parco nazionale del Cilento, per prendere parte alla serata conclusiva del Camerota Festival organizzato dall’associazione Musicale Culturale Zefiro che si terrà venerdì 21 agosto alle ore 21.30 nella splendida cornice del teatro Kamaraton di Camerota capoluogo. I cancelli, per permettere il regolare svolgimento dei controlli anti-covid, saranno aperti dalle ore 20.00 alle ore 21.15. Transleit raccoglie gli unici dieci brani tradotti finora. Per il disco non c’è stata una vera e propria selezione ma la scelta dei brani in generale è avvenuta in taluni casi per gioco, in altri per puro fato, in altri per il significato del brano in sè, in altri ancora grazie ai nostri gusti musicali che si somigliano sempre di più. Ridurre tutto a due voci e una chitarra è per entrambe una sfida, come nel caso della nostra personale versione di Bohemian Rhapsody che, grazie al suo successo inaspettato, è stata un po’ il motore che ci ha spinto all’idea di voler incidere il disco» raccontano Viviana e Serena. "Il napoletano – continuano le due musiciste – è una lingua quindi promuoverlo anche attraverso le traduzioni è una grande responsabilità per noi. E se lo facciamo è solo per il piacere di donare a quelle canzoni che amiamo un sapore partenopeo. È un esercizio che ci porta ad amare ancora di più la nostra città e la nostra cultura".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Info utili

Biglietti in vendita presso Tabacchi Grimaldi – Camerota (telefono 0974920018) e presso Agenzia Infante Viaggi – Marina di Camerota
(telefono 09741984230). Previsto trasporto andata e ritorno per chi acquista il biglietto presso l’Agenzia Infante). Sarà possibile acquistare i biglietti, anche all’ingresso del teatro (dalle ore 20.00 alle 21.15). Biglietteria on line al seguente indirizzo: www.etis.it Numero telefonico
0815448891

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Fisciano, carabiniere si uccide con un colpo di pistola

  • Covid-19 a Battipaglia, 112 casi e 1 decesso. La sindaca Francese: "Ci sono i primi sintomatici, coinvolgere i medici di base"

  • Salerno a lutto: è morta Serena Greco in un incidente a Roma

  • Ordinanza anti-Covid di De Luca, i commercianti bloccano via Roma: "Il sindaco scenda dal Comune"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento