Regali e sorrisi per tutti i bambini a Matierno e ad Ogliara, l'iniziativa del Comune di Salerno

Il 6 gennaio, l'associazione Porta Maris, con il patrocinio del settore socio-formativo delle Politiche Sociali del Comune di Salerno, rappresentato dall'assessore Nino Savastano, donerà giocattoli ai bambini

Un'Epifania nel segno della dolcezza e dei sorrisi, sui rioni collinari salernitani. Come ogni anno, infatti, in occasione del 6 gennaio, l'associazione Porta Maris, con il patrocinio del settore socio-formativo delle Politiche Sociali del Comune di Salerno, rappresentato dall'assessore Nino Savastano, donerà giocattoli ai bambini dei centri di aggregazione del territorio.

Il programma

Quest'anno, a ricevere i graditi regali,  saranno i piccoli utenti del "Centro di Aggregazione Matierno" e del "Centro Polifunzionale Chiara della Calce" di Ogliara. L'associazione Musikattiva e la cooperativa sociale Galahad, dunque, distribuiranno i doni di Porta Maris domenica mattina, 6 gennaio, a partire dalle ore 10, presso gli spazi dell'ex scuola elementare di Matierno, mentre l'associazione di quartiere Ogliara, distribuirà i regali in occasione della 20esima edizione de "La Befana", manifestazione, con artisti di strada e degustazioni, che si terrà a partire dalle ore 17 del 6 gennaio, presso il centro polifunzionale"Chiara della Calce". Un gesto lodevole per rendere gioiosa l'Epifania di tutti i piccini.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Litorale di Salerno, spunta la diga soffolta per allungare la spiaggia

  • Salerno si stringe attorno a Carmine Novella, il Capitano ringrazia e promette: "Lotterò a testa alta"

  • Sviene quattro volte in un giorno e gira tre ospedali, poi il decesso: indagati 2 medici

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Covid-19: muore un 34enne ad Agropoli, nuovi casi a Caggiano e Pagani

  • Covid-19: muoiono altri 4 positivi, 11 decessi in 24 ore nel salernitano. Altri casi in 10 comuni

Torna su
SalernoToday è in caricamento