FAI d'Autunno il 14 ottobre, si apre lo scrigno di Villa d'Ayala

Appuntamento in programma dalle ore 10.30 alle ore 18. Vito Falcone, il sindaco di Valva, consentirà ai volontari di richiedere ai visitatori un contributo che sostituirà il costo del biglietto d'ingresso, solitamente di 5 euro

La conferenza stampa di presentazione

Il Gruppo FAI Giovani di Salerno, con il supporto della Delegazione FAI Salerno, ha scelto di ambientare le Giornate Fai d'Autunno nel meraviglioso scenario di Villa d’Ayala a Valva. L'evento è in programma domenica 14 ottobre dalle ore 10 alle 18.30 (ultimo ingresso alle 18:00). I visitatori saranno accolti ed accompagnati lungo i viali del parco. Potranno frequentare le stanze del castello e saranno istruiti da apprendisti Ciceroni, gli studenti del Liceo Classico “Perito” di Eboli.

Il saluto

"E' un evento consegnato al FAI Giovani. Diventerà più famoso del FAI di Primavera perché è nelle mani delle nuove generazioni - dice Susi Camera D'Afflitto, vice presidente regionale - Siamo orgogliosi del nostro patrimonio artistico, paesaggistico e culturale. Villa d'Ayala è uno scrigno di rara bellezza. Invito i giovani, le famiglie, gli innamorati dell'arte a visitarla domenica 14 ottobre, giornata di sensibilizzazione ma anche di approfondimento culturale e conoscenza, grazie alle visite guidate".

La finalità

Michelangelo De Leo illustra gli obiettivi dell'iniziativa nazionale, che in provincia di Salerno vivrà il proprio momento clou a Valva: "Le Giornate d'autunno raccolgono fondi ed iscrizioni per il FAi che si occupa del patrimonio artistico nazionale e apre al pubblico in via straordinaria ville e parchi - spiega il capo delegazione - Quest'anno il FAi ha anche proposto la campagna "salva l'acqua", per educare ad un uso virtuoso di questo bene prezioso. Le persone sono educate ad essere idrociviche, attraverso sistemi virtuosi di canalizzazione e recupero delle acque nere. Il FAI non ha sostegno pubblico e quindi è necessario il contributo di tutti". Presente alla conferenza di presentazione, ospitata nella sede dell'Ente Provinciale per il Turismo, anche il sindaco di Valva, Vito Falcone, che ha subito dato la propria disponibilità ad ospitare in Villa d'Ayala l'evento " La rinascita della bellezza". In questa occasione, domenica 14 ottobre, il primo cittadino di Valva ha autorizzato i volontari del FAI a chiedere un contributo ai visitatori, in sostituzione del biglietto d'ingresso a Villa d'Ayala, che è di 5 euro. 

Il programma

Andrea Troisi, in rappresentanza del FAI Giovani, ha presentato l'evento di Valva: "Cominceremo con visita guidata alle ore 11 - ingressi dalle ore 10.30 alle 18.30, ultimo ingresso alle ore 18 - arricchita poi da balli con abiti in costume. Alle ore 12:30, danze dell’800 in abiti d’epoca a cura dell’associazione “Il Contrapasso”. Alle ore 15, visita guidata speciale a cura dell’architetto Giovanni Villani, Funzionario Capo Area Paesaggio della Soprintendenza Archeologia, Belle arti e Paesaggio per le province di Salerno e Avellino. Alle ore 16:30 presso l’Emiciclo della Bellezza concerto a cura degli studenti del Liceo Musicale “Pino Daniele” di Eboli. Nel piazzale Maria Giovanna Moncada, dinanzi all’ingresso delle Grotte, si potranno degustare prodotti del territorio. Il percorso di visita comprenderà anche il borgo di Valva ed in particolare la Chiesa Madre, dedicata a San Giacomo Apostolo, e la mostra fotografica “Fate presto! Scatti della memoria a Valva”, curata da Mimmo Jodice.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salerno, presentato il nuovo "Ruggi". De Luca: "Un altro miracolo"

  • Covid-19: tra ieri e oggi 24 nuovi casi nel salernitano, contagio a Campagna

  • Covid-19: schizzano i contagi nel salernitano, i dati sui ricoveri

  • Covid-19: altri 6 positivi a Pontecagnano, altri 2 contagi a Cava

  • Blitz antidroga a Scafati: 23 persone in carcere, 13 ai domiciliari

  • Covid-19, cinque casi nel comune di Serre. Il sindaco: "Uscite solo se necessario"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento