rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Eventi

Festival Salerno in CORTOcircuito: è tutto pronto per la dodicesima edizione

Il progetto è organizzato dalla Rete dei Giovani per Salerno in collaborazione con diverse Realtà sociali

Si avvicina la XII Edizione del Festival Salerno in CORTOcircuito "Sguardi sulla società", previsto dal 9 all'11 dicembre, dalle ore 21, nel teatro Santa Margherita laboratorio, Rione De Gasperi a Salerno. Il progetto è organizzato dalla Rete dei Giovani per Salerno in collaborazione con diverse Realtà sociali. C'è una settimana a disposizione per iscriversi. Per info e iscrizioni: 3285327134 oppure salernoincortocircuito2010@gmail.com  

Sezione speciale

Da quest’edizione è prevista in concorso anche una sezione specifica dedicata ai documentari e come sempre è prevista anche la partecipazione di mediometraggi e lungometraggi per la sezione fuori concorso. Sarà dato spazio agli autori cineasti salernitani ma non solo. Altra novità di quest’anno è la sezione fuori concorso, a cura dell’Associazione Impronte poetiche, per la partecipazione di podcast di poesia sociale con immagine statica evocativa.

Bando di partecipazione

Ciascun partecipante può presentare anche più di un lavoro audiovisivo su qualsiasi tema che riguardi la sfera sociale del mondo in cui viviamo ma solo uno di essi può essere in concorso: un cortometraggio o un documentario. Non c’è nessun limite alla durata dell’opera, all’ età del lavoro realizzato, alla sua eventuale non prima visione e alla provenienza geografica dei partecipanti. L’autore assume ogni responsabilità in merito alle possibili violazioni di altrui diritti da parte delle opere. La partecipazione alla fase finale del festival “Salerno in CORTOcircuito” ha un costo di 10 euro come contributo per l’evento, essendo un Festival indipendente e autofinanziato. Tale contributo può essere corrisposto all’Associazione in contanti o via bonifico bancario sul conto: IT17Q3608105138230118330128 con la causale: Salerno in Corto Circuito 2021 e indicando il nome e cognome del partecipante per poi ricevere ricevuta fiscale cartacea o via mail. Non sono previste forme remunerazione per i concorrenti ma è previsto l’ alloggio gratuito per i concorrenti che provengono da fuori regione. La partecipazione del lavoro cinematografico al festival è subordinata alla presenza di almeno un referente del gruppo di lavoro del singolo audiovisivo; in caso contrario l’opera, seppur selezionata per il concorso, sarà inserita nell’edizione del prossimo anno del Festival. All’atto dell’adesione al concorso l’autore cede tutti i diritti di utilizzo del lavoro audiovisivo all’Associazione “Rete dei Giovani per Salerno”- che si impegna ad utilizzare ciascuna opera solo per gli scopi inerenti al presente concorso. I lavori audiovisivi di comunicazione sociale potranno essere consegnati direttamente a mano di persona, tramite supporto digitale al seguente indirizzo mail: salernoincortocircuito2010@gmail.com I lavori dovranno pervenire entro il giorno 3 dicembre 2021 unitamente alla scheda d’iscrizione sotto indicata e compilata in ogni sua parte (per i minorenni è necessario aggiungere i dati di un maggiorenne, in qualità di Garante, che dovrà essere presente durante la serata del Festival. La commissione di valutazione, nell’esprimere il proprio giudizio su ciascun messaggio audiovisivo da ammettere al concorso considererà l’efficacia comunicativa del messaggio audiovisivo, il livello qualitativo generale del lavoro, la creatività espressa. La premiazione vedrà impegnata la giuria composta da tutti gli spettatori presenti durante la proiezione e nel raffronto nei voti (da 1 a 5) per ciascun lavoro sarà fatta una corretta media tra le presenze di votanti durante ogni singola proiezione per assegnare il premio del miglior cortometraggio per la giuria popolare. Ogni cortometraggio sarà giudicato anche da una giuria di esperti che assegnerà altri due riconoscimenti: il premio miglior cortometraggio per la giuria tecnica e il premio miglior recitazione. Con il Premio delle Arti – Vitruvio Entertainment, un riconoscimento dato dalla Casa di produzione artistica “Vitruvio Entertainment” partner del Festival, sarà scelto il lavoro audiovisivo più in linea con l’idea di confluenza delle arti. 

Il ricordo di Marta Naddei

Da quest’edizione si avrà anche il Premio intitolato alla giovane giornalista salernitana Marta Naddei prematuramente scomparsa e assegnato da una giuria di giornalisti salernitani al lavoro audiovisivo che più degli altri lavori in gara sa raccontare e trasmettere i messaggi sociali. L’Associazione Ecstra, la Pro Loco Salerno Città visibile, la Pro Loco del quartiere collinare Ogliara, e la Pro Loco Colline di Giovi in partnership con il Festival, sceglieranno nella sezione Documentari in concorso il miglior documentario. Il giudizio terrà conto anche del voto della giuria popolare. In particolare, saranno assegnati i seguenti premi: Premio Elvira Notari al Miglior Cortometraggio – Giuria Popolare, Premio Ugo Pirro al Miglior Cortometraggio – Giuria Tecnica, Premio Beatrice Vitoldi per la Migliore Recitazione – Giuria Tecnica, Premio alle Arti Vitruvio Entertainment – Giuria Vitruvio Entertainment, Premio Marta Naddei per il miglior lavoro audiovisivo – Giuria giornalisti salernitani, Premio Ecstra e Pro Loco Salerno per il miglior documentario – Giuria tecnica e popolare. Ai registi dei lavori che risulteranno vincitori del concorso verrà consegnata una targa e verrà garantita la messa in onda del proprio prodotto sulle emittenti televisive locali aderenti all’iniziativa e su siti web convenzionati. Per il miglior documentario oltre alla targa sarà consegnato un buono vacanza offerto dalle Associazione turistiche Ecstra e Pro Loco Salerno. La premiazione ufficiale avverrà al termine della serata finale del festival sabato 11 dicembre 2021 presso il Teatro Santa Margherita di Salerno.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festival Salerno in CORTOcircuito: è tutto pronto per la dodicesima edizione

SalernoToday è in caricamento