Al via la terza edizione del Festival di Musica da Camera a Salerno

Parte mercoledì 1 giugno la terza edizione del Festival di musica da camera a Salerno. Promosso dal Conservatorio Statale “G.Martucci” e dalla Bottega San Lazzaro, il festival si articola in dodici giornate durante le quali docenti e allievi della massima istituzione musicale cittadina si incontrano su pagine assolute e rare della letteratura cameristica da Mozart, Schumann, Dvoràk sino a Stockausen, Bernstein e Waltonvedrà. Ogni serata fino al 12 giugno avrà inizio alle ore 20 e quest'anno la manifestazione musicale raddoppia i concerti ed è dedicata a Peppe Natella. La serata inaugurale fissata per il 1 giugno sarà interamente dedicata a Robert Schumann, mentre il 2 si va in Spagna sulle note di Granados, Garcia Lorca, Turina e il 3 giugno toccherà al binomio Mozart-Mahler. Il 4 giugno si suona Dvoràk, mentre il sassofono sarà il principe della musica contemporanea il 5 giugno, con pagine che rispecchiano il dinamismo e la freneticità del terzo millennio, schizzata da autori quali Ryo Nods, Emilio Galante, Ichiro Nodaira e Barry Cockroft. Il giorno successivo un quattro mani per il Maurice Ravel di “Ma mere l’Oye”, ed evocazioni di flauto, sassofono e oboe per le Impresions fugitives saranno messe in scena il 7 giugno, mentre un ensemble di clarinetti e sassofoni si esibirà l’8 giugno, e il 9 sarà la volta del principe della scuola svedese Sodermann. Il 10 giugno ci si potrà beare dello Zodiaco di Karlheinz Stockausen, mentre brani di Mozart e Schonberg sono previsti per il penultimo appuntamento. Finale con Brio il 12 giugno, sulle tracce di “La Bonne Cuisine” con quattro ricette per voce e piano di Leonard Bernstein: il festival sarà chiuso dall’esecuzione di Façade scritto da William Walton. Per info 089/231330-3289079642.
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Al via la 6^ edizione del concorso internazionale “Reinterpretazione della tombola napoletana dal n.1 al n.90”

    • Gratis
    • dal 7 dicembre 2020 al 15 gennaio 2021
    • palazzo S. Agostino
  • Textures, racconti e trame per un immaginario gentile: la retrospettiva di Molinari

    • Gratis
    • dal 5 dicembre 2020 al 14 marzo 2021
    • Spazio Ophen Virtual Art Gallery
  • "Il re che aveva paura del buio": tutto pronto per lo spettacolo on line dedicato ai bambini

    • 24 gennaio 2021
    • Piattaforma Zoom
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    SalernoToday è in caricamento