rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Eventi

Fiera del Crocifisso Ritrovato: ritorna in presenza la 30esima edizione

La manifestazione, promossa dalla Bottega San Lazzaro e dal Comune di Salerno, si svolgerà dal 28 aprile al 1 maggio, nel centro storico di Salerno

Ritorna in presenza dopo due anni di stop, causa pandemia, la Fiera del Crocifisso Ritrovato, che si svolgerà nel centro storico di Salerno dal 28 aprile al 1 maggio. "Ripartiamo dalla storia" è lo slogan dell'edizione 2022, la trentesima, promossa dalla Bottega San Lazzaro e dal Comune di Salerno.

L'inaugurazione

Giovedì 28 aprile, alle 17.30 in piazza Portanova, si terrà la cerimonia inaugurale. Come di consueto il corteo storico e gli artisti di strada, guidati da Gianluca Foresi, maestro di fiera e delle arti a cui è affidato il compito di coordinare l'evento, invaderanno il cuore antico della città con musica e colori. "Questa manifestazione appartiene al patrimonio consolidato della città, è partita da lontano e si è emancipata nel corso degli anni - ha detto il sindaco, Vincenzo Napoli. Riprendiamo dopo due anni a causa del Covid ma nel rispetto di tutte le regole, per vivere l'evento nella massima sicurezza". "Abbiamo rimodulato l'organizzazione della fiera, poiché questa trentesima edizione avrebbe dovuto svolgersi nel 2020. Abbiamo dato rilievo agli artigiani, alle tante professionalità, ai giovani e ai commercianti con il rinnovato concorso 'La vetrina di Barliario'", spiega la direttrice organizzativa Chiara Natella, che ha portato avanti l'evento nel nome del padre Peppe, ideatore della manifestazione.

Il programma

Gli spettacoli e gli eventi

Tanti gli eventi e gli spettacoli in programma di questa trentesima edizione. E tanti gli artisti che saranno a Salerno per la prima volta: dai Falconieri del Re, ai Giullari del diavolo, una compagnia artistica di livello internazionale che, dopo essersi esibita in giro per il mondo, approda anche a Salerno, fino all’artista di strada e performer siciliano "Il drago bianco", specializzato nella manipolazione del fuoco e dei metalli. Il centro storico si animerà con tanti artisti di strada che aiuteranno i visitatori a fare un salto nel tempo. Saranno allestite botteghe e mercati medievali, per rivivere la storia attraverso la vita quotidiana. Durante la fiera, a sant’Apollonia, sarà possibile assistere gratuitamente allo spettacolo “Angeli moralisti”, tratto da un racconto di Diego De Silva, con Ludovica Sguazzo e Amelia Imparato, regia di Andrea Carraro (per info e prenotazioni www.postoriservato.it).

Le scuole

Anche le scuole svolgeranno una parte attiva durante i quattro giorni della fiera. Nella piazza del Tempio di Pomona, gli studenti dell’Istituto “Trani – Moscati” di Salerno, faranno conoscere la moda del Medioevo con disegni e modelli. Gli allievi dell’Ipseoa, l’Istituto Alberghiero Virtuoso di Salerno, invece, proporranno pietanze medievali per le degustazioni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiera del Crocifisso Ritrovato: ritorna in presenza la 30esima edizione

SalernoToday è in caricamento