rotate-mobile
Eventi Centro Storico

Fiera del Crocifisso Ritrovato 2018: al via la magia nel centro storico di Salerno

Artigiani, menestrelli e mercati medievali, da sabato sera, riportano lo spettatore indietro nel tempo: addobbati con fiori e trasformati in botteghe a cielo aperto piazze e vicoli

Al via, “Salerno, storia e tradizione”, la Fiera del Crocifisso Ritrovato che animerà il centro storico di Salerno fino a martedì 1° maggio. Artigiani, menestrelli e mercati medievali, da sabato sera, riportano lo spettatore indietro nel tempo: addobbati con fiori e trasformati in botteghe a cielo aperto largo San Petrillo, Piazza Sant'Agostino, via Mercanti, largo Cassavecchia, piazza Tempo di Pomona, piazza Abate Conforti, largo Barbuti e Piazza Alfano I. Non mancheranno giochi medioevali, spettacoli, arcieri. Mentre una gerbera verrà donata a tutti i commercianti del centro storico.

Fiera del Crocifisso Ritrovato 2018/Foto di Antonio Capuano

In particolare, a cura della Coldiretti di Salerno, in piazza Sant’Agostino, con doppio orario alle 10.30 ed alle 17, ci saranno i laboratori per i bambini., mentre in Piazza Abate Conforti, il mercato con merci e mestieri di un tempo. Gli allievi dell’ITT Basilio Focaccia si cimenteranno nell’estrazione di coloranti naturali e tintura, con tessuti in cotone e lana. E non mancherà poi l’Officina cosmetica ispirata alla Scuola medica Salernitana, la produzione di birre artigianali; il Mercato delle erbe e dei fiori. Tra le novità, gli oltre 500 stendardi, tutti cuciti a mano su stoffa, che saranno affissi nel centro storico ad indicare le famiglie nobili del Sud Italia di un tempo e gli stemmi che comparivano sulle porte della cinta muraria della città medievale.

I disegni

In piazza Tempio di Pomona, sarà possibile ammirare disegni e caricature medievali, oppure farsi dipingere sul corpo tatuaggi temporanei Medievali, a cura Scuola grafica Salernitana o imparare l’arte degli amanuensi e la scrittura medievale con gli alunni del liceo artistico “Sabatini-Menna”. Poi spazio ai segreti dell’impollinazione naturale delle culture protette e dei frutteti mediante l’utilizzo di api e bombi. Gli alunni dell’Istituto “Trani – Moscati” di Salerno, invece, mostreranno l’abbigliamento e la moda del Medioevo. Da non perdere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiera del Crocifisso Ritrovato 2018: al via la magia nel centro storico di Salerno

SalernoToday è in caricamento