Eventi

Borgo di Terravecchia, cinquanta corsisti alla scuola estiva del prof Marradi

L'evento formativo, promosso dall'Associazione Paideia, con il Dipartimento di Scienze Politiche Sociali e della Comunicazione dell'Università di Salerno si tiene dal 25 agosto al 5 settembre

Anche quest’anno, nella quiete del Borgo di Terravecchia, torna la Scuola Estiva sul Metodo e la Ricerca Sociale del professor Alberto Marradi, giunta alla sua undicesima edizione. L’evento formativo, promosso dall’associazione Paideia, con il Dipartimento di Scienze Politiche Sociali e della Comunicazione dell’università di Salerno e l’associazione Borgo di Terravecchia, si tiene dal 25 agosto al 5 settembre. Ad accogliere gli ospiti c’era anche il sindaco di Giffoni Valle Piana Paolo Russomando.

La straordinarietà della Scuola Estiva del professor Marradi è la bellezza della location. L’antico fortino Federiciano di Terravecchia è stato restaurato dal Comune con fondi europei e destinato a luogo della cultura e della formazione. I cinquanta corsisti, giunti da tutta Italia e dall’estero, per due settimane saranno i padroni del Borgo, vivendo il luogo, attraverso gli appuntamenti della Scuola, e soggiornando nelle stanze degli antichi palazzi nobiliari arredati con tutti comfort.

I corsi saranno tenuti da Amalia Caputo, docente all’Università di Napoli, Fiorenzo Parziale, docente dell’Università di Roma, Gianni Losito, ordinario dell’Università di Roma e presidente dell’Associazione Paideia, Giovanni Di Franco, professore associato all’Università La Sapienza di Roma, e dal professor Alberto Marradi, direttore di Master. I partecipanti alla scuola potranno assistere alle serate culturali con il teatro e la conferenza del professor Vittorio Dini dell’università di Salerno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgo di Terravecchia, cinquanta corsisti alla scuola estiva del prof Marradi

SalernoToday è in caricamento