rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Eventi Centro Storico

Visite in costume, drink e teatro: tutto pronto per le Giornate Europee del Patrimonio

Diverse, le iniziative messe in campo nel cuore del centro storico di Salerno dal Museo Provinciale e dal Museo Roberto Papi: il programma

Visite guidate in costume, teatro e musica, nel cuore della Salerno antica, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio. Il Museo Archeologico Provinciale, per iniziare, apre gratuitamente le sue porte al pubblico fino a mezzanotte, per sensibilizzare i cittadini ma anche i turisti presenti in città sulla necessità di conoscere, condividere e salvaguardare il patrimonio culturale di Salerno.

Festa grande, dunque, il 28 settembre: ad aprire la promettente giornata all'insegna della cultura,  visite guidate realizzate in collaborazione con la cooperativa Galahad che gestisce il cartellone eventi e la biglietteria del Museo Roberto Papi con il patrocinio della Fondazione Scuola Medica Salernitana. Partendo alle 10:30 dalla centralissima piazza Portanova, dunque, i visitatori saranno guidati dai volontari di Galahad che, insieme a Fonderie Culturali impegnata nella valorizzazione del Museo Provinciale con la Provincia, li condurranno alla scoperta di storia e leggende del centro storico, passando per il Museo Archeologico Provinciale di Salerno fino ad arrivare al  Museo Roberto Papi, dove ad attendere il gruppo di turisti non mancheranno guide in costume d'epoca.

Racconti intriganti e sorprendenti indurranno poi i visitatori a dialogare con i diversi reperti fino ad elaborare in modo personale l’insolita visita ai due poli museali di Salerno. Stessa esperienza, qualora si raggiunga un numero minimo di partecipanti, si ripeterà alle ore 17:30. A partire dalle ore 19.00, sarà invece possibile prendere parte ad una  lezione di prova teatrale: "Progetto teatrale Medea" a cura dell’attore Antonello De Rosa, cui seguirà una pausa golosa, durante la quale saranno offerti alcuni prodotti tipici del Cilento e drink al chiaro di luna nell’attesa del concerto "Na voce e na chitarr" che concluderà la ricca giornata di cultura. A partire dalle ore 21.00, infatti, le sei corde del Maestro De Falco Francesco, la voce calda e grintosa di Melania Cobucci e la sezione ritmica a cura di Gabriele Borghese, daranno vita ad un concerto che mira ad emozionare e stupire l'ascoltatore, per la curiosa semplicità degli arrangiamenti ed il contrasto con i brani presentati.

Di seguito le modalità di partecipazione:

-biglietto gratuito per la lezione di laboratorio teatrale su prenotazione; biglietto gratuito per aperitivo e concerto di musica napoletana;

-biglietto di 5 euro per visita guidata + ingressi Museo Papi (ticket ridotto: 1 euro), orario 10.30 e 17.30, numero minimo di partecipanti 15 persone.

-Prenotazioni laboratorio: tel. 089231135  

Ulteriori informazioni: info@museoarcheologicosalerno.it - galahad.salerno@hotmail.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Visite in costume, drink e teatro: tutto pronto per le Giornate Europee del Patrimonio

SalernoToday è in caricamento