Cava: si illumina il Grande Ostensorio sul millenario Castello di Sant'Adiutore

È la festa più importante della città, nella quale si riconosce l'intero popolo nel ricordo della più immane tragedia che lo colpì, la grande peste bubbonica

Si illumina il Grande Ostensorio sul millenario Castello di Sant'Adiutore, a Cava de' Tirreni.  Domani venerdì 12 giugno, come da tradizione, l'evento alle ore 21, per la 364ª edizione dei Festeggiamenti in onore del Santissimo Sacramento. Quest'anno, a causa dell'emergenza coronavirus, la festa sarà molto diversa: giovedì 18 giugno, si terrà alle alle 20.30 l'Adorazione Eucaristica e alle 21 la Santa Benedizione della Città dell'Arcivescovo, sua eccellenza monsignor Orazio Soricelli, con giochi di luci e colori.

Il programma

I festeggiamenti in onore del Santissimo Sacramento accomunano tutti i cavesi fin dal 1656, ininterrottamente. È la festa più importante della città, nella quale si riconosce l'intero popolo nel ricordo della più immane tragedia che lo colpì, la grande peste bubbonica. Furono 6.300 le persone morte, (oltre la metà della popolazione) di cui, riportano le cronache: 100 sacerdoti, 40 frati, 80 chierici, 12 notai ed altrettanti medici. Nell’autunno del 1656, Don Angelo Franco, l’unico superstite dei quattro parroci della chiesa dell' Annunziata, sconvolto ed impotente contro il morbo, implorò il miracolo di far cessare la peste al Signore e, giunto sul terrazzo superiore del Castello di Sant’Adjutore, impartì la Santa Benedizione su tutti gli abitanti della valle. La peste finì di propagarsi e dal dicembre dello stesso anno non si contarono più vittime. E dall'anno successivo è sempre stata rinnovata la professione di fede dei cavesi verso il Santissimo con la benedizione dal colle.

L'appello

Aiutiamo l’Ente Montecastello per sostenere le spese per l'Ostensorio e per una festa più grande il prossimo anno, facendo una donazione in maniera semplice, sicura e senza commissioni, collegandoti al sito Entemontecastello.it
oppure direttamente a Gofundme.com/f/raccolta-fondi-quotfesta-santissimo-sacramento-2020quot 
altrimenti con bonifico bancario: codice iban: it48 t033 5901 6001 0000 0150 438 - causale: ss. sacramento 2020
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Angri, tonnellata di hashish nascosta sotto ponte autostrada: camionista condannato

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

  • Terremoto nel Salernitano, parla il sindaco di Bracigliano: "Un boato"

Torna su
SalernoToday è in caricamento