menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

IpopFestival a Salerno: canto a cappella per beneficenza

L’intero ricavato, infatti, sarà devoluto all’associazione “Soccorso Amico Onlus”, fondata nel 1973 dal Dottor Giuseppe Satriano, che svolge attività di pronto soccorso, assistenza socio-sanitaria, didattica, ricerca di interscambi con l’estero e protezione civile

Dopo il successo delle due edizioni precedenti, si riaccendono le luci su “IPop Festival”, la rassegna musicale in cui il vocal pop a cappella fa da protagonista. L’evento, programmato per il 9 novembre 2019 alle ore 20:30, avrà come cornice il teatro Augusteo, uno dei teatri più suggestivi della città di Salerno

Il programma

Aprirà la serata il Coro Crescent, la cui omonima Associazione culturale è ideatrice e promotrice dell’iniziativa. L’ensemble nasce nel 2013 e deve il suo nome alla luna in una delle sue fasi più suggestive, quella crescente, il cui profilo nel cielo richiama la formazione caratteristica che il coro assume nella maggior parte delle esibizioni, la cui direzione è affidata a Paola De Maio e Raffaele D’Ambrosio. Ospiti di quest’anno due cori romani: Le Mani Avanti e i Flowing Chords, diretti rispettivamente da Gabriele D’Angelo e  dal M °Margherita Flore. Il primo gruppo si definisce “fieramente e rumorosamente pop” e propone un repertorio che spazia tra il soul e il pop rock. Dal “canto” loro, i Flowing Chords puntano su un repertorio con “rivisitazioni originali di brani cover proposti in chiave moderna e dinamica” senza però perdere di vista brani inediti composti da alcuni membri del coro. 

La solidarietà

Obiettivo della serata sarà, come ormai di consueto, mettere in luce l’arte della musica vocale a cappella come simbolo di un territorio, quale quello salernitano, da sempre caratterizzato dall’amore per il canto. L'evento, inoltre, avrà uno scopo prettamente benefico. L’intero ricavato, infatti, sarà devoluto all’associazione “Soccorso Amico Onlus”, fondata nel 1973 dal Dottor Giuseppe Satriano, che svolge attività di pronto soccorso, assistenza socio-sanitaria, didattica, ricerca di interscambi con l’estero e protezione civile. La simbiosi tra musica e beneficenza è un filo conduttore che gli organizzatori non perdono di vista, soprattutto per sostenere realtà locali e permettere loro di migliorare il loro operato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento