menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le degustazioni gratuite di "Ice to meet you" ai nastri di partenza

Liquori, sigari e vini in abbinamenti creati appositamente per l'occasione faranno riscoprire il gusto per il gelato artigianale e per le eccellenze prodotte nella divina Costiera Amalfitana

Partirà domani, venerdì 5 settembre, "Ice to meet you" a Salerno. Il IV Meeting del Gelato Artigianale quest'anno ha voluto osare facendo spazio all'innovazione e alla sperimentazione: consigliati e guidati dall’esperienza e dalla competenza di maestri gelatieri, produttori di vini e di liquori, sommelier-gourmet e cultore dei sigari si sono dati appuntamento a "Ice to meet you". Tutte eccellenze e professionalità del salernitano che hanno deciso di prendere per la gola e non solo quanti parteciperanno alle degustazioni del gelato e dei prodotti abbinati nella tre giorni del gusto: il gelato artigianale si sposerà con i vini della Costiera Amalfitana. Il primo connubio è quello tra il gelato al cioccolato e A’ Scippata delle cantine Apicella, marchio storico della viticultura della Divina: “Si tratta di un vino rosso, corposo, che si produce a Tramonti e nasce da un vigneto autoctono - spiega Fiorina Apicella, che insieme al fratello Giuseppe, affianca il padre Giuseppe nella gestione dell’azienda di famiglia - Le sue peculiarità? E’ strutturato, di eccellente qualità e longevo”. L’abbinamento col gelato è presto spiegato: “Essendo un vino ottenuto con uva tintore - sottolinea la sua scelta Alberto Giannattasio, sommelier-gourmet titolare del locale “Trivio Granata” a Pontecagnano e componente dell’Acino d’Uva, associazione nazionale di formazione enogastronomica - si sposa bene col cioccolato sia per una questione di territorialità che per la capacità di avvolgere il palato”.

Questo è solo uno degli abbinamenti che saranno proposti fino al 7 settembre al meeting, infatti, il gelato artigianale si coniuga bene anche con i liquori del territorio: limoncello, finocchietto e concerto, che saranno forniti per l'occasione dalla Badia, azienda con radici a Tramonti. Il Concerto è il liquore d’erbe e spezie che più contraddistingue la produzione della Badia: “Già, perché nasce più di duecento anni fa - rivela Giovanni Pesacane, titolare dell’azienda - in un convento di suore della frazione Pucara di Tramonti. Ha come peculiarità spezie, noce moscata, cannella di Amalfi. E’ un liquore leggero, che ha un bel profumo. Va provato, anche dopo aver degustato un buon gelato artigianale”. Altro stuzzicante abbinamento è quello tra gelato artigianale e sigari: i gusti di gelato li ha suggeriti Maurizio Lembo, apprezzato conoscitore di sigari e titolare della Tabaccheria “Stil di fumo” di via Roma a Salerno, che rivela: “Toscani e caraibici hanno dei sentori che si combinano bene con i gusti di gelato che ho suggerito”. Non resta che provare di persona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Punta Campanella: avvistato un esemplare di balena grigia

  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento