"Lo chiamavano Jeeg Robot": Ilenia Pastorelli al GFF

  • Dove
    Cittadella del Cinema
    Indirizzo non disponibile
    Giffoni Valle Piana
  • Quando
    Dal 25/07/2018 al 25/07/2018
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni
Ilenia Pastorelli con Carlo Verdone in Benedetta Follia

E' giovanissima ma la gloria è arrivata presto, complice il film di esordio, "Lo chiamavano Jeeg Robot" (2016), che le ha permesso di vincere il David di Donatello per la migliore attrice protagonista. Al GFF 2018 Ilenia sbarca Ilenia Pastorelli, attrice romana, "primi passi nella danza - ricorda divertita - poi la notorietà nel 2011". Si riferisce all'edizione del Grande Fratello, durante la quale fu notata da Nicola Guaglianone, sceneggiatore del film "Lo chiamavano Jeeg Robot". Dopo aver prestato il proprio volto alla videoclip "One day" di Biagio Antonacci, canzone-omaggio a Pino Daniele, ecco gli altri importanti lavori cinematografici, a partire dal personaggio Luna in "Benedetta Follia" di Carlo Verdone

Il saluto a Giffoni

Il suo approccio ai giovani che affollano la Cittadella del Cinema comincia con un auspicio, una speranza: “Mi auguro che i giovani - il nostro futuro - possano raccogliere e metabolizzare i messaggi che inviamo attraverso il racconto, attraverso i film". A proposito di film, “Cosa fai a Capodanno?!" è una commedia piena di sfumature e di contenuti - ha detto Pastorelli presentando - l'ultima fatica cinematografica (riprese terminate da poco). Divido il ruolo di protagoniosta con Luca Argentero ma si tratta di un film da guardare nella sua coralità, pieno di bravi attori. Il pubblico potrà assistere a una commedia noir. “Non ci resta che il crimine”, invece, è un viaggio nel tempo, nel quale interpreto un personaggio degli anni Ottanta".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

I più visti

  • Salerno, mostra collettiva internazionale “Fragilità e distacco/70 Years Ruggero Maggi”

    • Gratis
    • dal 29 agosto al 28 novembre 2020
    • Spazio Ophen Virtual Art Gallery
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    SalernoToday è in caricamento